Il nuovo spot Lancôme per La vie est belle, protagonisti il fascino ed il sorriso raggiante di felicità di Julia Roberts come protagonista

Il nuovo spot Lancôme per La vie est belle, protagonisti il fascino ed il sorriso raggiante di felicità di Julia Roberts come protagonista

Nel 2012, Lancôme toccava il cuore delle donne del mondo intero dichiarando per la prima volta il loro diritto alla felicità. Una dichiarazione olfattiva dalle noti golose e euforiche, quelle di La vie est belle, L’Eau de Parfum. Raramente una fragranza ha incontrato un successo cosi veloce e universale, facendo di La vie est belle

Nel 2012, Lancôme toccava il cuore delle donne del mondo intero dichiarando per la prima volta il loro diritto alla felicità. Una dichiarazione olfattiva dalle noti golose e euforiche, quelle di La vie est belle, L’Eau de Parfum. Raramente una fragranza ha incontrato un successo cosi veloce e universale, facendo di La vie est belle una delle fragranze preferite dalle donne.
Il motivo di questo successo? l’idea che la felicità si vive in una maniera unica per ogni donna come una forma di libertà, di liberazione dalle convenzioni e i diktat che la società impone. E ovviamente una firma olfattiva unica, un jus dalla scia inconfondibile, un flacone di cristallo con l’impronta di un sorriso con le ali della libertà. Senza dimenticare Julia Roberts (testimonial Lancôme dal 2010), il sorriso più bello del mondo del cinema, che incarna con grazia e perfezione la fragranza e questo movimento di felicità.
Chi meglio di questa personalità luminosa per trasformare la promessa di libertà in una realtà concreta come una dichiarazione di felicità?
Icona del cinema, Julia Roberts riesce sempre a suscitare un sentimento di prossimità. Nel sua carriera ha interpretato donne indipendenti e dalla personalità forte grazie al suo modo unico di recitare con passione.
Ma qual è la forza di un percorso così fuori dal comune? La sincerità. L’impegno. La libertà di scelta, il rifiuto di una carriera già segnata. Rimane questa sua aura inafferrabile, questo suo fascino, questo splendore luccicante, permanente, che pone immediatamente Julia Roberts nel pantheon delle vere star del cinema.

La felicità scritta da James Gray
Dopo 3 anni e qualche nuova declinazione, floreale, gourmand, sempre concepiti secondo le regole dell’alta profumeria, Lancôme scrive oggi un nuovo capitolo della storia di La vie est belle. Una missione affidata a uno dei più grandi nomi del cinema: James Gray. A lui il compito di mettere in scena il nuovo racconto della felicità per una fragranza diventata ormai un’icona della profumeria.
Da più di 20 anni, James Gray è riconosciuto dal cinema americano come un esperto di temi sociali come famiglia, società, mafia e polizia che racconta con una grande sensibilità e fragilità attraverso i loro protagonisti. Da Little Odessa a The Immigrant James Gray ha saputo immaginare una moltitudine di personaggi femminili iconici, semplicemente sublimandoli con il suo sguardo unico. Ogni film di James Gray si legge come una dichiarazione d’amore per le attrici di ogni generazione del cinema americano.
Un carattere unico che aggiunge frizzantezza e tenerezza.” Ecco il ritratto che James Gray fa della splendida Julia Roberts, una donna autentica. “Julia è la stessa donna nella vita privata e dietro le telecamere, autentica e sempre divina.”
È stato all’interno di uno studio mitico di Hollywood, The Loft, dove hanno recitato le più grande star del cinema – Marlon Brando, Marilyn Monroe ma anche Steve McQueen – che James Gray ha scelto di riunire 100 tecnici e 175 figuranti all’interno di una maestosa messa in scena che ha implicato più di 15 giorni di costruzioni. Anzi, tre messe in scene … perché James Gray ha pensato a una liberazione in tre tempi per il nuovo spot di La vie est belle.

Una felicità condivisa
Una donna sublime, sorridente si alza durante una cena in un luogo dove regna un’atmosfera fredda e impostata. Si indirizza verso una destinazione ancora sconosciuta, invitando gli altri ospiti a seguirla. James Gray mette in evidenza il carisma e la convinzione di Julia Roberts. Lei incontra un primo ostacolo: un muro che al contatto con la sua mano si trasforma in una polvere scintillante di diamanti, per aprirsi poi verso un nuovo mondo. Il secondo atto ci proietta in un’elegante serata. L’atmosfera è allegra. Julia Roberts, sempre raggiante, risplende fra tutti gli ospiti e li invita a sorridere. Lei prosegue la sua ricerca… Il terzo e ultimo atto è dietro il muro che si sgretola: la liberazione ma anche l’anteprima di un nuovo inizio. Un giardino, il cielo di Parigi e la maestosa Tour Eiffel, tutti illuminati da scintille rosa. Il piacere di stare in compagnia, di ballare sotto le stelle… come non sorridere e resistere a questo sentimento di estrema felicità soprattutto quando viene condivisa?

La vita è bella ora più che mai
Questo film racconta allo stesso tempo il rifiuto di essere incastrati dalle convezioni e dai diktat ma anche la necessità di scoprire nuovi luoghi per trovarci la bellezza e la realizzazione di se stessi” riassume James Gray. Una splendida dichiarazione d’amore, nel cuore della capitale francese durante una notte luminosa e speciale. “Si tratta veramente di una scommessa perché Parigi è sempre stata molto celebrata al cinema. Ho cercato però di mostrare un lato della città riconoscibile al primo instante – la Tour Eiffel – ma in un contesto nuovo, quasi magico. Ho puntato su un gioco di luci scintillanti abbinato a un cielo sfumato di rosa,” precisa James Gray. Un mix perfetto di realtà e magia.
Un viaggio verso un nuovo mondo, una felicità a portata di mano. Una felicità liberata dalle convezioni imposte dalla nostra società. Ora e per sempre, la vita è bella!
Una felicità che si condivide sul brano We’ll come again composta e interpretata dall’ artista francese Corson. Una felicità che si traduce anche con le immagini della campagna stampa grazie alla mano di Josh Ollins che ha immortalato il mitico sorriso di Julia Roberts.

I segreti di una bellezza luminosa
Julia Roberts indossa un vestito di alta moda, creato in esclusiva per la nuova campagna di La vie est belle dallo stilista francese Alexandre Vauthier. “Ho realizzato il vestito in poco tempo” spiega lo stilista. “Essendo da sempre innamorato di Julia Roberts per la sua eleganza, ho disegnato l’abito quasi di getto! Volevo per lei un capo elegante, che mettesse in risalto la sua femminilità e che facesse sognare. Volevo un vestito in grado di rivelare la sua bellezza autentica.”
L’abito lungo di seta color avorio, che sposa alla meraviglia le curve di Julia Roberts, ha implicato più di 200 ore di lavoro, di cui 150 ore solo per i ricami dei 700 cristalli SwarovskiTM fatti dalla Maison Lesage.
Il make-up firmato Lancôme è stato realizzato da Genevieve Herr, che realizza da sempre il trucco di Julia Roberts:

Fondotinta : Teint Miracle 03 Beige Diaphane
Blush: Blush Subtil Palette 01 Rose Flush
Eyeliner: Le Crayon Khôl 01 Noir
Ombretti: Ombre Hypnôse Palette Reflet D’Améthystes e Brun au Naturel
Mascara: Grandiôse 01 Noir
Rouge à lèvres: L’Absolu Rouge 244 Rose Amnésia

 

redazione1
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos