Drammatiche tematiche sociali e politiche affrontate nel film francese Chez nous

Drammatiche tematiche sociali e politiche affrontate nel film francese Chez nous

Sembra che il film Chez nous, con la regia di Lucas Belvaux, abbia dato fastidio a Marine Le Pen, perchè Agnès Dorgelle – la leader del partito di estrema destra “Bloc Patriotique”, famoso per le sue posizioni xenofobe e razziste -, interpretata nel film dalla brava Catherine Jacob, è la sua copia esatta, per atteggiamenti,

Sembra che il film Chez nous, con la regia di Lucas Belvaux, abbia dato fastidio a Marine Le Pen, perchè Agnès Dorgelle – la leader del partito di estrema destra “Bloc Patriotique”, famoso per le sue posizioni xenofobe e razziste -, interpretata nel film dalla brava Catherine Jacob, è la sua copia esatta, per atteggiamenti, contenuti dei discorsi e, non ultimo, per la bionda chioma che la rende inconfondibile. La protagonista del film è, però, Pauline, un’infermiera che verrà manovrata da forze più grandi di lei, che la vogliono candidata alle elezioni  come sindaco del piccolo paese francese in cui vive. Sfruttando il fatto che lei è amata e conosciuta da tutti gli abitanti, il partito la manovra come un burattino, sconvolgendole  la vita e allontanandola perfino dall’anziano padre e dall’amore della sua vita.

 Nel finale, però, Pauline ha uno scatto d’orgoglio e riprende in mano la sua vita, impostandola nuovamente su quei valori di serietà, sincerità ed amore verso il prossimo che l’avevano sempre contraddistinta.

Un film intenso – a cui la protagonista Emilie Dequenne dà spessore e autenticità – che affronta varie tematiche, soprattutto la più attuale di tutte, il razzismo, unitamente al desiderio sempre più dilagante delle  popolazioni, europee e non, di rimanere “chez nous”, allontanando il diverso,  in una lotta tra poveri senza fine che rischia di portare al totalitarismo. Perfetta, per un’evoluzione in questo senso,  la sprovveduta (in senso politico) Pauline, che sembra evocare uno scenario politico piuttosto attuale nell’Italia di oggi.

SINOSSI: Pauline, un’infermiera a domicilio tra Lens e Lille, si occupa dei suoi due figli e del padre, un anziano metalmeccanico militante comunista. Pauline è una persona generosa, amata dagli abitanti della sua piccola città nel nord della Francia e tutti i suoi pazienti contano su di lei. Approfittando della sua popolarità, la leader di un partito estremista le proporrà di diventare il loro candidato alle prossime comunali.

Cast: Emilie Dequenne, André Dussolier, Guillaume Gouix, Catherine Jacob, Anne Marivin, Patrick Descamps, Charlotte Talpaert.

Al cinema dal 27 aprile 2017

 

claudia.dimeglio
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos