A Ravenna il 9-10 settembre il primo Raduno Nazionale di Cavalli a Dondolo

A Ravenna il 9-10 settembre il primo Raduno Nazionale di Cavalli a Dondolo

  Il 9 e il 10 settembre a Ravenna  si terrà il primo Raduno nazionale Cavalli a dondolo – Città di Ravenna. Un’occasione unica per abbinare un’interessante  visita a  Ravenna a momenti di divertimento con tutta la famiglia.  La città romagnola dedica infatti due giorni a uno dei giochi più popolari e più diffusi nel mondo

 

Il 9 e il 10 settembre a Ravenna  si terrà il primo Raduno nazionale Cavalli a dondolo – Città di Ravenna. Un’occasione unica per abbinare un’interessante  visita a  Ravenna a momenti di divertimento con tutta la famiglia.  La città romagnola dedica infatti due giorni a uno dei giochi più popolari e più diffusi nel mondo per secoli, il cavallo a dondolo.
Il giardino Bucci di Ravenna – il piccolo parco all’interno delle mura cittadine in via Pier Traversari – ospita sabato 9 e domenica 10 settembre il primo Raduno nazionale Cavalli a dondolo-Città di Ravenna, con  un maneggio a dondolo all’aperto, un’esposizione storica di esemplari unici del XX secolo, un laboratorio permanente per bambini, uno spazio-gioco per bambini e genitori e tante altre iniziative ludiche per ogni età.

L’iniziativa è stata ideata dall’artista ravennate Luigi Berardi, che vanta una lunga esperienza nel campo del rapporto fra l’arte, la didattica, il gioco (nella foto storica allegata, lo vediamo regalare un cavallo a dondolo a Giulietta Masina); in collaborazione con l’esploratorio ludico motorio “Tante Lune” adiacente al parco Bucci, e supportata dall’Associazione di promozione sociale Pensiero Magico,
dall’Associazione culturale Paesaggi Move-Menti e dal Comune di Ravenna. L’evento è inserito nel patto di collaborazione del regolamento per i beni comuni del Comune di Ravenna. Un’iniziativa culturale e ludico-ricreativa, pressoché inedita in Italia, che ha la finalità di promuovere la cultura del gioco valorizzandone molteplici aspetti: educativo, emozionale, relazionale, inclusivo.

Il cavallo a dondolo in questo senso è un gioco “esemplare”, come dimostra  la sua diffusione in tutte le culture e in tutti i periodi storici. Questa iniziativa vuole riportare l’attenzione su un meraviglioso oggetto ludico di uso quotidiano per i bambini, stimolando anche i genitori (e comunque gli adulti) a condividerne emozioni e curiosità.

Per questo, l’invito a prendere parte all’iniziativa è aperto a tutti coloro che vorranno partecipare con i propri cavalli o condividere l’esperienza cavalcando i cavallini della scuderia Tante Lune. Per l’occasione saranno “bardati” cavalli per tutti, grandi e piccoli.

 

anna.rubinetto
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos