A Milano week end dedicato al gioiello di alto artigianato

A Milano week end dedicato al gioiello di alto artigianato

 Sabato 25 e domenica 26 novembre in Via Tortona, 26 ci sarà un weekend dedicato al gioiello di alto artigianato tra brindisi e assaggi gourmet Dieci jewel designers intrecciano stili paralleli e contrari in una mostra mercato che dà vita a un evento poliedrico dove il tres d’union è dato dalla comune passione e dedizione

 Sabato 25 e domenica 26 novembre in Via Tortona, 26 ci sarà un weekend dedicato al gioiello di alto artigianato tra brindisi e assaggi gourmet

Dieci jewel designers intrecciano stili paralleli e contrari in una mostra mercato che dà vita a un evento poliedrico dove il tres d’union è dato dalla comune passione e dedizione verso l’arte del gioiello contemporaneo nei vari ambiti di ricerca, progettazione e realizzazione.
La capacità emozionale racchiusa in ogni creazione rappresenta la chiave di volta mediante la quale il jewel designer marchia con il suo mood la propria linea creativa.
Dai colori armoniosi e caldi specchio di una natura incontrastata di Sheila Cunha Ornaments alla precisione del dettaglio merito di una longeva tradizione familiare di Luigi Sala Gioielli. Con le opere orafe di Maria Luisa Palazzo si entra in un sogno fatto di giochi di luce e micro-sculture che si contrappone al rispetto delle forme di Limodoro. La creatività multiforme di Mikki Eger incontra il rigore disciplinare di Daniela Repetto. Le dimensioni contaminate delle opere di Frammenti Design si intrecciano con le nuove identità preziose e naturali plasmate da Antonella Ferrara. I gioielli d’affezione interpretati da STELLA G. si confrontano con la percezione del mondo del lusso in un’ottica ecosostenibile propria dei monili di minrl handcrafts.
Ciascun pezzo racconta una storia fatta di immagini, ricordi, musiche e colori.
È la personalizzazione di ogni gioiello a racchiuderne il suo più intimo segreto.
Antonella Ferrara – Preziosi d’arte
Novara – www.antonellaferrara.it
Dopo aver frequentato l’atelier di scultura orafa a Milano Antonella Ferrara crea gioielli nel suo laboratorio dove lavora e sperimenta sul monile in oro, argento e pietre naturali da ormai più di 30 anni. Realizza microsculture indossabili facendo ricorso al mondo delle gemme in modo originale. Elementi decorativi, figurativi, evocanti simbologie moderne e rimandi storici, costituiscono un segmento tematico della sua produzione, legata all’esperienza artistica delle mostre a tema in Italia ed all’Estero. I gioielli di Antonella Ferrara viaggiano in una dimensione di movimento estetico e funzionale: un gioco in cui collane, bracciali, orecchini, anelli e spille si scompongono assumendo nuove identità ispirandosi agli elementi naturali e alle antiche filosofie. L’artista crea storie e desideri incastonati nella luce delle pietre.
Daniela Repetto – Una disciplina preziosa
Pavia www.danielarepetto.it
Daniela Repetto è un’artista del gioiello contemporaneo diplomata in pittura all’Accademia di Brera. Arnaldo Pomodoro è stato uno dei suoi maestri presso il Centro Trattamento Artistico dei Metalli (TAM) di Pietrarubbia dove si è specializzata in scultura. La jewel designer ha studiato oreficeria e appreso la tecnica degli smalti a fuoco. Nel 1997, su commissione della Diocesi di Pavia, progettò e realizzò, in collaborazione con Pupi Perati, la croce pettorale in oro e vetrofusione donata al pontefice Benedetto XVI in occasione della visita alla città. Daniela Rapetto ha tenuto vari laboratori curati dalla SOA e insegna Modellazione della cera presso la Scuola Orafa Ambrosiana di Milano dal 2007 e Smalti a fuoco agli Istituti Vicenza Formazione dal 2015. La costanza negli studi e l’attenta formazione sono la chiave di volta delle sue produzioni che prendono ispirazione anche dalle molteplici mostre alle quali l’artista ha partecipato dal 2013 viaggiando spinta dalla sua passione.
 Frammenti Design – Dimensioni a contrasto
Milano info@frammentidesign.com
Emma Carrau Bueno nasce a Barcellona. Trasferitasi a Milano inizia una personale ricerca sulla contaminazione tra moda, arte e design, spinta dal desiderio di dar vita a una disciplina priva di confini dove fondere tutti questi elementi. La gioielleria risponderà alle sue esigenze e da essa prenderà vita “Frammenti”: una raccolta di “pensieri” che si rifanno alla memoria, al tempo e allo spazio. Il progetto nasce dall’osservazione delle forme che ci circondano: il pieno e il vuoto, il positivo e il negativo, la presenza e l’assenza, il ricordo e l’annullamento.
Limodoro – L’essenziale delle forme
Milano www.agalma.it
Diplomata in grafica pura all’istituto Europeo di Design nel 1985 Limodoro ha poi frequentato due corsi per la lavorazione dei metalli presso l’associazione premateria. Lavora nel proprio laboratorio orafo e nel 2001 ha partecipato alla fondazione del Gruppo di Artisti Orafi Arteaddosso. Negli anni Limodoro ha raffinato la sua naturale passione per le attività     manuali come la tecnica della fusione a cera persa, che la portano a trasformare l’idea in materia mantenendo sempre vivo il contatto con il mondo della gioielleria e della moda. I gioielli di Limodoro sono inusuali, privilegiano le forme geometriche mettendo in primo piano il gusto innato per il Nuovo e l’Essenziale, canoni portanti per la jewel designer. L’artista fa ricorso a un ventaglio di materiali per realizzare i propri monili andando a privilegiare anche quei non metalli che spesso sono ritenuti non degni di entrare nella cerchia ristretta dei metalli preziosi.
 Luigi Sala Gioielli – Creatività e arte nel gioiello dal 1960
Milano www.luigisalagioielli.com
L’attività di produzione di gioielli in metalli preziosi luigisalagioielli è stata fondata nel 1960 da Luigi Sala, che nel 1949 all’età di quattordici anni iniziò come apprendista di bottega. Luigi Sala ha appreso e poi tramandato ai figli le tecniche tradizionali di questa arte. Nel laboratorio ogni oggetto viene fatto a mano: da disegno a gioiello. Oggi i figli, Gabriele e Olivetta, portano avanti le tradizioni di famiglia nell’ambito della ricerca stilistica e della produzione artigianale di gioielli. Gabriele Sala è il designer e creativo, è lui che dopo aver progettato il gioiello si siede al banchetto dell’orafo e lo costruisce materialmente, forgiando il metallo. Olivetta Sala è gemmologa e sales manager. Dalla sua competenza ed esperienza nascono gli acquisti delle gemme, ​i contatti e i ​progetti unici per i clienti.
 Maria Luisa Palazzo Gioielli – Gioielli da sogno
Rimini www.marialuisapalazzo.it
L’Atelier Orafo M.L.P. Gioielli nasce a Rimini grazie all’abilità dell’orafa designer Maria Luisa Palazzo che dopo aver frequentato importanti scuole di oreficeria e laboratori orafi italiani, consegue la qualifica d’incisore. Maria Luisa Palazzo ama lavorare in maniera spontanea e intuitiva l’oro 18kt e l’argento 925 prediligendo le tecniche a cera persa e l’incisione. I suoi gioielli contemporanei raccontano storie nate da sogni, emozioni, ricordi, momenti vissuti che ama trasformare in creazioni esclusive; pezzi unici e raffinati, vere e proprie micro-sculture e giochi di luce.
Mikki Eger – Un’arte poliedrica
Milano www.mikkyeger.com
Mikky Eger è un’artista poliedrica. Il suo percorso creativo e al contempo lavorativo ha inizio con una collezione di moda, seguita da design di calzature, creazione di scenografie per spot pubblicitari, manifattura di tappeti artistici, ideazione di merchandising e display design per Swatch e altri brand. Fino a scoprire la sua vocazione: l’oreficeria. Dal 2009 Mikky Eger segue la sua passione, realizzando collezioni all’interno del suo atelier in via Tortona 26. Affiancando questa attività all’insegnamento presso la Scuola Orafa Ambrosiana di Milano. Concepisce e realizza gioielli prendendo spunto dalle forme e dai movimenti della natura per realizzare pezzi inaspettati dall’impronta surrealista. Tutti i suoi gioielli sono oggetti di culto nati sotto il segno della più autentica istintività.
Minrl Handcrafts – Il mondo del lusso ecosostenibile
Milano www.minrl.com
Il marchio Minrl Handcrafts è il risultato di un percorso personale che ha portato i due designer Paula Andrea Callejas Greiffenstein e Giovanni A. Viscomi, dal mondo della progettazione industriale a quello dell’arte orafa. Le loro creazioni sono espressione delle culture latinoamericana ed europea. I gioielli Minrl sono realizzati in oro e argento, privilegiando la lavorazione a mano senza però privarsi di alcune tecniche di fabbricazione digitale. L’attenzione alla sostenibilità e il rispetto verso l’ambiente rappresentano un’importante traccia delle loro origini. Paula Andrea Callejas Greiffenstein e Giovanni A. Viscomi sono garanti di un mondo del lusso capace di vivere in modo ecosostenibile.
Sheila Cunha – Raffinati francobolli di esperienze
Milano instagram: @sheilacunhaornaments
Sheila Cunha è brasiliana, vive tra Italia e Svezia. La multietnia che la caratterizza influenza il suo stile, commistione di un design lineare e pulito tipico dell’ambiente nordico che incontra il gusto italiano abbracciando il suo vibrante temperamento brasiliano. Dalle note della sua terra d’origine Sheila Cunha trae ispirazione per la ricerca dei materiali da impiegare: grezzi e raffinati allo stesso tempo, evocativi per una terra di passioni dal carattere naturalistico. Dallo sguardo attento e abile designer, imprime con raffinatezza il suo stile in ogni pezzo, utilizzando bronzo, argento e oro, pietre dure e perle. Cerca ispirazioni soprattutto nelle forme della natura e nelle esperienze di viaggio per creare pezzi capaci sempre di emozionare.
STELLA G – Gioielli d’affezione
Milano www.stellag.it
STELLA G. è Stella Gnesutta, architetto-designer milanese che da sempre si dedica al design del gioiello producendo pezzi unici e piccole serie. Oltre alla linea di orecchini “Pedina” in argento e in oro – presentati al Fuorisalone 2016 – realizza a mano catene modulari in argento, collane asimmetriche e gioielli multy-way. Ama utilizzare perle naturali, pietre colorate ed elementi dell’artigianato tradizionale italiano come la filigrana sarda e le murrine, accostandoli a materiali considerati “poveri” come il legno o la plastica. Ne nascono monili insoliti e attraenti, da indossare in diversi modi a seconda del luogo, dell’occasione e del proprio sentire.

 

claudia.dimeglio
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos