In Sala Bio Bologna il film Il Prigioniero coreano, una storia politica ed un dramma personale

In Sala Bio Bologna il film Il Prigioniero coreano, una storia politica ed un dramma personale

Martedì 10 aprile 2018 in Sala Biographilm Bologna – Cinema Odeon (via Mascarella, 3), anteprima in versione sottotitolata ore 21.15 IL PRIGIONIERO COREANO,  una storia di acqua e di guerra, un autentico thriller dell’anima che segna l’attesissimo ritorno di Kim Ki-duk alla narrazione politica.  Il nuovo film del pluripremiato   segna il  ritorno,  dopo lungo tempo, alla narrazione di carattere politico e

Martedì 10 aprile 2018 in Sala Biographilm Bologna – Cinema Odeon (via Mascarella, 3), anteprima in versione sottotitolata ore 21.15 IL PRIGIONIERO COREANO,  una storia di acqua e di guerra, un autentico thriller dell’anima che segna l’attesissimo ritorno di Kim Ki-duk alla narrazione politica.

 Il nuovo film del pluripremiato   segna il  ritorno,  dopo lungo tempo, alla narrazione di carattere politico e intesse un dramma che sviluppa e moltiplica il tema del doppio, così com’è doppia la Corea, raccontando intensamente una grande storia collettiva attraverso la storia (l’innocenza) di un singolo individuo. Una storia che ancora una volta evidenzia l’interesse del regista per le persone più povere ed emarginate, in cerca di un riscatto.
Lontanissimo dalle tinte forti dell’Isola o di Moebius, Kim Ki-duk parla del presente, parla di una nazione divisa e in perenne stato di guerra, utilizzando – ovviamente a modo suo – la grammatica del thriller.
IL PRIGIONIERO COREANO di Kim Ki-Duk
(Corea del Sud/2016/114’)
Nam Chul-woo è un umile pescatore nordcoreano che, per mantenere la sua famiglia, naviga tutti i giorni lungo il confine tra le due Coree. E sarà proprio l’acqua a tradirlo: durante la battuta di pesca quotidiana, infatti, una delle reti si aggroviglia attorno all’elica della barchetta, il motore si blocca e la corrente lo trascina lentamente in “zona nemica”… Riuscirà il povero Nam, dopo pressanti interrogatori, a convincere le forze di sicurezza sudcoreane di non essere una spia? Ma soprattutto: riuscirà, dopo un rilascio lento e faticoso, a convincere il potere nordcoreano di essere rimasto un cittadino devoto? Kim Ki-duk ci parla, senza filtri, del presente, firmando un potentissimo thriller dell’anima.
Uscita: 12 aprile (Tucker Film)
IL PROSSIMO APPUNTAMENTO A SALA BIOGRAFILM BOLOGNA
Martedì 17 aprile 2018, ore 20.00: EX LIBRIS – THE NEW YORK PUBLIC LIBRARY di Frederick Wiseman
CODICI SCONTO PER I LETTORI
Per prenotare un biglietto ridotto a 6 euro invece che 8,5 euro i lettori possono seguire il seguente link:  biografilm.it/prigioniero
codice: PC14PR

claudia.dimeglio
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel



Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos