Al Teatro San Babila la divertente pièce di Iaia Sastri Una moglie da rubare

Al Teatro San Babila la divertente pièce di Iaia Sastri  Una moglie da rubare

Iaia Fiastri, la regina della commedia italiana a fianco di Garinei e Giovannini, è autrice di Una moglie da rubare, la  divertente pièce, in scena dal  10 al 15 aprile 2018 al Teatro San Babila di Milano, in cui i protagonisti si incontrano e si scontrano in una girandola di colpi di scena inaspettati. Un uomo in

Iaia Fiastri, la regina della commedia italiana a fianco di Garinei e Giovannini, è autrice di Una moglie da rubare, la  divertente pièce, in scena dal  10 al 15 aprile 2018 al Teatro San Babila di Milano, in cui i protagonisti si incontrano e si scontrano in una girandola di colpi di scena inaspettati.

Un uomo in crisi matrimoniale, maldestro e impacciato, rapisce la bella moglie del suo acerrimo nemico, tentando di salvare la sua faccia e il suo matrimonio. Un piano che fin dalle premesse ha poche speranze di funzionare e che avrà un epilogo del tutto inaspettato.
Dopo i primi pasticciati tentativi, il piano risulta inesorabilmente fallimentare anche perché dall’altra parte non c’è nessuna intenzione di pagare. In poco tempo i ruoli di vittima e carnefice si confondono, anzi si stravolgono definitivamente: i due diventano complici, dei veri e propri “compagni di disavventura” e architettano un’arguta strategia per ottenere i soldi per lui e una prova d’amore per lei.
Due personaggi buffi e teneri, carichi di umanità in un’avventura che cambierà per sempre le loro vite. Un guardiano di notte, un po’ amico, un po’ angelo custode, armato di intelligenza e saggezza popolare, riesce a far incontrare quelle due anime alla deriva tentando di condurle in un porto sicuro.
Patrizia Pellegrino e Stefano Masciarelli danno vita a due personaggi buffi e teneri, carichi di umanità e di sfumature, prima nemici e poi complici di un’avventura che cambierà per sempre le loro vite.
Iaia Fiastri inizia a scrivere per il cinema nel 1964, anno in cui collabora alla sceneggiatura del film Idea fissa di Mino Guerrini e Gianni Puccini. Ha lavorato per trent’anni con Garinei e Giovannini. Nel 1970 scrisse Alleluja brava gente, nel 1973 Aggiungi un posto a tavola ecc. Tra i suoi film Vedo nudo (Dino Risi 1969). Ha lavorato anche autonomamente, come nel 1976 con Amori miei, musicato da Bruno Canfora e rappresentato in tutta Italia da Ornella Vanoni, Duilio del Prete e Gianrico Tedeschi.
Dal 10 al 15 aprile al
TEATRO SAN BABILA

Corso Venezia, 2/A – 20121 Milano
PT PRODUZIONI presenta
PATRIZIA PELLEGRINO – STEFANO MASCIARELLI
UNA MOGLIE DA RUBARE
di

IAIA FIASTRI
regia DIEGO RUIZ
con la partecipazione di
LUIGI TANI
nel ruolo di Priamo
musiche Stefano Magnanensi
scene Salvo Manciagli – costumi Marian Osman
aiuto regia Manuela Perfetti
make up Giada Laganà  – gli abiti di Patrizia Pellegrino sono di Marco Strano
foto Alessandro Canestrelli Reporters Associati & Archivi, Roma
BIGLIETTI da euro 18 a euro 25
ORARI BIGLIETTERIA
La biglietteria è aperta da martedì a sabato dalle ore 10 alle ore 17
Nelle serate in cui c’è spettacolo la biglietteria è aperta dalle ore 19.30
Domenica (solo nei giorni di spettacolo) dalle ore 14.30 alle ore 17
www.teatrosanbabilamilano.it

claudia.dimeglio
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel



Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos