AriAnteo e Anteo nella città, le rassegne di cinema all’aperto che da giugno a settembre illuminano le serate milanesi offrendo al pubblico una programmazione en plein air ricca e variegata, tornano, per un’estate all’insegna della settima arte. 

La programmazione estiva organizzata da Anteo, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano nell’ambito del programma Milano è viva, inizierà quindi il 1° giugno presso Fabbrica del vapore Citylife e il 7 giugno presso la storica arena del Chiostro dell’Incoronata.
Nel mese di giugno si accenderanno i riflettori anche su AriAnteo Palazzo Reale e sulla suggestiva arena di Monza AriAnteo Villa Reale
 
Come da tradizione, in programma i migliori film della stagione autunnale e invernale, che tornano sugli schermi estivi per una nuova occasione di incontro con il pubblico.
Tra questi i pluripremiati La zona di interesse di Jonathan Glazer; Anatomia di una caduta di Justine Triet; Palazzina Laf di Michele Riondino; Perfect days di Wim Wenders; Past lives di Celine Song; La sala professori di İlker Çatak; La chimera di Alice Rohrwacher e Povere creature! di Yorgos Lanthimos, oltre agli apprezzatissimi C’è ancora domani di Paola Cortellesi; Un mondo a parte di Riccardo Milani; Confidenza di Daniele Luchetti; Challengers di Luca Guadagnino.
Ad arricchire le proiezioni, numerosissimi eventi speciali e proiezioni con ospiti.

AriAnteo Fabbrica del Vapore

AriAnteo Fabbrica del Vapore quest’anno è occasione di condividere film che arricchiscono il progetto Revolution is woman che vede Fabbrica del Vapore ideatrice di un’ampia rassegna che attraverso mostre, spettacoli, presentazioni di report e di libri, laboratori fotografici e proiezioni cinematografiche si propone come luogo aperto e libero, dedicato alle donne. 
Sul retro dello schermo dell’arena campeggerà un’opera di Andrea Crespi dal titolo La rivoluzione è donna, filo conduttore di un progetto che intende rimarcare quanto la giustizia tra i generi sia il primo indispensabile principio di ogni democrazia. 
 
Per questo AriAnteo Fabbrica del Vapore ha selezionato titoli che si sono contraddistinti per le storie di incredibile potenza portate sullo schermo e per ruoli femminili straordinari.
 I titoli 
Tra questi, L’arte della gioia, la seconda parte della miniserie tratta dall’omonimo romanzo di Goliarda Sapienza diretta da Valeria Golino, che il 7 giugno presenterà il film al pubblico di AriAnteo Fabbrica del Vapore; il popolarissimo C’è ancora domani di Paola Cortellesi; Gloria! di Margherita Vicario che ritrae le straordinarie compositrici musicali dell’800 troppo spesso dimenticate dalla Storia; Tatami di Guy Nattiv e Zar Amir Ebrahimi; Inshalla a boy di Amjad Al Rasheed. Nel palinsesto anche l’anteprima di La Singla di Paloma Zapata (2 luglio), sull’incredibile storia della ballerina di flamenco Antonia Singla che ha fatto innamorare personalità come Dalì e Cousteau, preceduta da un’esibizione di flamenco.
Tante come sempre le prime visioni e anteprime, tra cui The Animal Kingdom di Thomas Cailley (13 giugno) e La sindrome degli amori passati di Ann Sirot e Raphael Balboni.
Tra gli ospiti che popoleranno AriAnteo Fabbrica del Vapore anche Zucchero Fornaciari, che il 3 luglio presenterà il film a lui dedicato, Zucchero – Sugar Fornaciari

AriAnteo Citylife

Inaugura sabato 1 giugno anche AriAnteo Citylife, con la proiezione dello splendido Perfect days di Wim Wenders. Il ricco programma proseguirà per tutta l’estate con anteprime, prime visioni e proiezioni speciali con ospiti:
Il 3 giugno Giulia Innocenzi presenterà il suo Food for profit, documentario sul tema degli allevamenti intensivi, accompagnata da Lorenzo Biagiarelli, autore del libro Ho mangiato troppa carne.
Il 7 giugno sarà poi la volta di Luca Trapanese, autore del romanzo autobiografico Nata per te, che in dialogo con Pierpaolo Astolfi (co-direttore artistico di MiX Festival Internazionale di Cinema LGBTQ+ e Cultura Queer di Milano) introdurrà il film omonimo di Fabio Mollo.

La proiezione del 7 giugno, parte del palinsesto delle attività legate ai festeggiamenti dei 45 anni di Anteo, inaugura una serie di proiezioni in collaborazione con MiX Festival, che proseguiranno fino alla fine della rassegna riportando sullo schermo i capolavori di Pedro Almodóvar: Kika: un corpo in prestito e il cortometraggio Strange way of life il 4 luglio, Il fiore del mio segreto l’11 luglio, Parla con lei il 18 luglio e La mala educación il 25 luglio. 
Tra le prime visioni, Furiosa: a mad max sagaKinds of kindness e l’attesissimo Inside out 2.  
 
Roberto Russo, Amministratore Delegato di SmartCityLife, commenta: “Dopo l’eccezionale esperienza dello scorso anno, SmartCityLife rinnova la sua partnership con AriAnteo, ospitando il consueto appuntamento estivo con il cinema all’aperto.
Tre mesi di programmazione, a partire dal 1 giugno sino al 29 settembre 2024 nella suggestiva cornice di Piazza Elsa Morante a CityLife, con una selezione dei migliori film della passata edizione, anteprime, prime visioni e classici restaurati.
Un evento dove amore e passione per il cinema, sono di fatto il fulcro principale di questa iniziativa, capace di regalare atmosfere e suggestioni indimenticabili durante le serate estive di giovani e turisti che, anche grazie alla nostra App SmartCityLife possono prenotare il proprio posto in prima fila per una serata originale e con il cielo di Milano a fare da sfondo.”

AriAnteo Incoronata

 La programmazione di AriAnteo Incoronata aprirà il 7 giugno con due proiezioni speciali, in occasione della festa per i 45 anni di Anteo: da un lato la proiezione del film cult Buena vista social club di Wim Wenders, preceduta dal concerto di sol cubano eseguito da Varadero Social Club; dall’altro la proiezione in prima visione dell’attesissimo Kind of Kindness di Yorgos Lanthimos, che sarà riproposto in palinsesto più volte.
Sempre in prima visione sarà The Animal Kingdom di Thomas Cailley, enorme successo agli ultimi Premi César, in programma il 14 giugno, oltre all’anteprima di La sindrome degli amori passati di Ann Sirot e Raphael Balboni, che ha riscosso una straordinaria accoglienza alla Semaine de la Critique di Cannes.

 
Il programma di AriAnteo Palazzo Reale e di AriAnteo Villa Reale sarà comunicato prossimamente.
La locandina di AriAnteo raffigura un’immagine delle arene trasformata in un’opera in stile cubista, per rendere omaggio alla mostra su Pablo Picasso che debutterà a settembre a Palazzo Reale, storica location di AriAnteo. 
 

Anteo nella città, il cinema itinerante

Ritorna per il quarto anno consecutivo anche Anteo nella città, il cinema itinerante che da giugno a settembre attraverserà i municipi milanesi.  Una programmazione di cinema di qualità “su quattro ruote” con una forte valenza sociale per raggiungere zone talvolta escluse da un’offerta culturale e per restituire alle piazze la veste di luogo di incontro, aggregazione e condivisione.

Il progetto è organizzato da Anteo e Fuoricinema, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e i Municipi.

Il furgone di Anteo nella città raggiungerà numerose piazze di Milano con un proiettore 2k, 200 sedie e un maxischermo.
L’audio è trasmesso in cuffia per permettere il normale svolgersi delle consuetudini cittadine senza arrecare disturbo a chi non parteciperà alla proiezione. 

Il programma completo con tutte le informazioni e gli orari sarà consultabile all’indirizzo: 
https://www.spaziocinema.info