Che fortuna far parte della UE…

Che fortuna far parte della UE…

Dunque, secondo Milena Gabanelli, editorialista del Corsera, grazie alla UE i viaggi in aereo sono meno cari, meno care le telefonate verso altri Paesi UE, chi inquina paga (in Italia non se visto nulla), sicurezza alimentare (ma quale, visto che hanno lasciato la porta aperta al riso cambogiano, alle arance tunisine, al grano Canadese, ecc.),

Dunque, secondo Milena Gabanelli, editorialista del Corsera, grazie alla UE i viaggi in aereo sono meno cari, meno care le telefonate verso altri Paesi UE, chi inquina paga (in Italia non se visto nulla), sicurezza alimentare (ma quale, visto che hanno lasciato la porta aperta al riso cambogiano, alle arance tunisine, al grano Canadese, ecc.), c’è l’Erasmus (caspita!!!), e per queste fantasmagoriche “conquiste” grazie alla UE abbiamo ceduto “un po’ di sovranità” e abbiamo una maggiore “stabilità”.
E già, e chissenefrega se il lavoro è precario, curarsi è diventato un lusso, i mutui li concedono solo a chi benestante, se il futuro è fosco e i valori conquistati nel dopo guerra sono stati immolati sull’altare della globalizzazione, della finanza, grazie alla “Unione Sovietica Europea”.
Che fortuna avere la UE !
Come direbbe Totò: “Ma mi faccia il piacere…!
Rido a ricordare la battuta del Principe della risata, in realtà la mestizia, la rabbia, l’angoscia e lo sconcerto sono profondi.
Massimo Puricelli
Castellanza(VA)

Posts Carousel



Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos