Il 33° Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina, che si concluderà domani, domenica 12 maggio, con la proiezione in anteprima italiana del film NOIR CASABLANCA (LES MEUTES) di Kamal Lazraq (nelle sale italiane dal 6 giugno distribuito da Exit Media), durante la Cerimonia di Premiazione premierà i vincitori.

Al film SOME RAIN MUST FALL di Qiu Yang va il Premio Comune di Milano Miglior Lungometraggio “Finestre sul Mondo” (8.000 euro).

Il Premio SNCCI al Miglior Film del Concorso Cortometraggi Africani (2.000 euro) va a DUSK di Awa Moctar Gueye.

Il Premio SNCCI al Miglior Film del Concorso Extr’A (1.000 euro), offerto da Terre des Hommes va a SONG OF ALL END di Giovanni C. Lorusso.

Il film più votato dal pubblico – Premio Città di Milano, è SUJO di Astrid Rondero e Fernanda Valdez.

PREMI UFFICIALI

 

 CONCORSO LUNGOMETRAGGI “FINESTRE SUL MONDO” 


La Giuria internazionale composta da  

Lav Diaz (Filippine) – Presidente
, Ali Asgari (Iran)
, Anastasia Plazzotta (Italia) assegna il PREMIO COMUNE DI MILANO come MIGLIOR FILM (8.000 euro) a 

 SOME RAIN MUST FALL di Qiu Yang (Cina / USA / Francia) 

MotivazionePer la cristallina visione di una psiche in crisi, che trova forma nei personaggi, nella narrazione, nell’ambiente e nel tono del film. Per l’incisiva critica del regista all’abisso culturale che travolge una intera società. C’è una via d’uscita? Forse, ma è necessario prendere delle decisioni. 

 Menzioni speciali a
  

EL VIENTO QUE ARRASA di Paula Hernández (Argentina / Uruguay) 

BAURYNA SALU di Askhat Kuchinchirekov (Kazakhstan) 

CONCORSO CORTOMETRAGGI AFRICANI  


La Giuria composta dai critici cinematografici
 Nicola Falcinella – Presidente, 
Ilaria Falcone, Simone Soranna, 
assegna il PREMIO SNCCI MIGLIOR CORTOMETRAGGIO AFRICANO (2.000 euro) a
  

 DUSK di Awa Moctar Gueye (Senegal) 

Motivazione: Tra sogno, mistero e magia, una ragazzina mostra il suo coraggio sfidando gli adulti. Tramite una storia di giovanissimi che affrontano le paure e di emancipazione femminile, il film si fa portavoce di un cinema corposo, maturo e viscerale, in grado di unire la tradizione orale dell’Africa occidentale a un uso sapiente delle immagini. 
 Menzione speciale a
I PROMISE YOU PARADISE di Morad Mostafa (Egitto/ Francia / Qatar) 

 CONCORSO EXTR’A
  

La giuria composta dai Critici Cinematografici  Nicola Falcinella – Presidente, 
Ilaria Falcone, Simone Soranna, assegna il PREMIO DELLA CRITICA SNCCI (1.000 euro) offerto da Terre des Hommes a
  

 SONG OF ALL ENDS di Giovanni C. Lorusso (Italia / Francia / Libano)  

Motivazione: Per aver saputo accordare il sentimento dolente del frastuono della tragedia e quello pacato della speranza che si ravviva in un film che da un fatto di cronaca e dal duro realismo diventa astratto, concettuale eppure toccante, con un tocco quasi magico.
Il regista usa poco le parole e molto le ombre, ispirandosi dichiaratamente all’esempio di Pedro Costa, ma trovando una via del tutto personale per inabissare il pubblico in una visione ricca di spunti e stimoli.
 

Menzione Speciale a
THE MEATSELLER di Margherita Giusti (Italia) 




 PREMI SPECIALI
 
 

 PREMIO CITTÀ DI MILANO al film più votato dal pubblico
SUJO di Astrid Rondero, Fernanda Valadez (Messico, USA, Francia) 

PREMIO TERRE DES HOMMES ITALIA – Visioni future per il miglior film che promuove i diritti dell’infanzia e l’empowerment femminile
THE GIFT di Dalmira Tilepbergen  (Kyrgyzstan)
e a LONELY di Michele Pennetta (Svizzera / Italia) 

per il miglior film del festival che promuove i diritti di bambini, bambine e adolescenti 

 PREMIO CINIT – Cineforum italiano

MUNA di Warda Mohamed (Regno Unito) .
Il premio, che consiste nell’acquisizione dei diritti di distribuzione in Italia, è assegnato ad un cortometraggio africano con valore educativo.
 
 

 PREMIO ACEC – Diocesi di Milano 
  
THE GIFT di Dalmira Tilepbergen (Kyrgyzstan)
Il premio consiste nell’acquisizione dei diritti di distribuzione in Italia ed è assegnato da una giuria ACEC a un lungometraggio in concorso
  

 PREMIO MULTIMEDIA SAN PAOLO / TELENOVA 

DUSK di Awa Moctar Gueye (Senegal)
Il premio consiste nell’acquisizione dei diritti di distribuzione HOME VIDEO per l’Italia di un cortometraggio africano.