Rossana, è la “caramella”!  Grazie, infatti, all’ armonia di sapori che si riconosce subito, alla raffinatezza dal ripieno cremoso, all’incarto rosso inconfondibile, Rossana è la caramella Anima e Cuore e dal 1926 accompagna i consumatori di tutto il mondo, e gli italiani in particolare, alla ricerca di un’emozione dal gusto inimitabile e dalla qualità eccezionale.

Una storia di autentico e ineguagliabile piacere!  

Scoprila insieme a noi…

Rossana è Anima di una storia iniziata negli anni Venti del secolo scorso a Perugia grazie alla creatività di Luisa Spagnoli: sì, proprio l’imprenditrice illuminata capace di dar vita a un’azienda dolciaria (la Perugina di allora) e di gettare le basi di quello che diventerà – proprio con il suo nome – il noto brand di abbigliamento.

Nel corso degli anni la fama di Rossana si rafforza e gli slogan che accompagnano le pubblicità diventano ugualmente memorabili: per esempio, è degli anni Sessanta il messaggio “Rossana, un amore di caramella”. 

L’azienda investe in comunicazione e Rossana fa bella mostra di sé durante Carosello negli anni Settanta, diventando simbolo di qualità e di italianità.

Il suo segreto? Sempre uguale a se stessa

La forza di Rossana risiede nel fatto che questa caramella è da sempre l’espressione della qualità delle migliori materie prime selezionate sul mercato. La capacità di rimanere uguale a se stessa nei decenni, pur cavalcando i trend del mercato, la rende subito riconoscibile e apprezzata dai consumatori.
Il posizionamento premium la qualifica come eccellenza tra i competitor.
Tutto questo la rende vera icona del Made in Italy.

Un cuore romantico dal gusto avvolgente 

Rossana è cuore. E’ infatti, una caramella dal cuore romantico e il cuore è quello di un famoso spadaccino: pochi sanno infatti che il nome Rossana è un omaggio a Roxane, la protagonista femminile dell’opera di Edmond Rostand “Cyrano de Bergerac”. Cyrano amerà segretamente la sua bella cugina e a lei dedicherà versi splendidi, non riuscendo mai a confessare il suo sentimento. 

Nella sua versione classica, ancora oggi la più ricercata, Rossana regala un cuore cremoso al latte, nocciole e mandorle, dal gusto inimitabile. Si può sempre scegliere: lasciare scrocchiare l’esterno per tuffarsi subito nel suo cuore più morbido, oppure lungamente attendere che questo si disveli… in entrambi i casi sarà sempre un’esperienza memorabile. 

Una storia italiana prestigiosa

La storia di Rossana è quella di tutti noi e accompagna l’Italia da quasi un secolo, sempre presente nei momenti di preziosa dolcezza. Il suo valore oggi è riconosciuto ufficialmente: dal 2023 il marchio è entrato a far parte del Registro dei Marchi Storici di interesse nazionale.

L’azienda dolciaria Fida, che ha acquisito il marchio nel 2016 e accolto la produzione in Piemonte, non solo continua a valorizzare Rossana ovunque, ma regala agli affezionati clienti nuove versioni della Rossa, puntando su abbinamenti ricercati per veri esploratori del gusto.

 Le diverse varianti di gusto di Rossana 

Oltre alla versione “Originale” sono disponibili infatti diverse varianti di gusto: al Cioccolato Gianduia con granella di nocciola, al Pistacchio con granella di pistacchio di Sicilia al Cocco con fini scaglie di cocco e, ultima nata, al Caramello Salato con cristalli di sale.

Dolce e Seducente, Rossana, nelle sue tante declinazioni, è pronta a conquistare il cuore delle giovani generazioni, che la apprezzano e che amano sperimentare innovative idee e dolci contaminazioni in cucina (l’avete mai provata tritata… come ingrediente dei cupcake?).

I dati economici 2023 dell’azienda Fida: un successo crescente 

Fida, che nel suo portafoglio, oltre a Rossana, vanta marchi di caramelle conosciuti e apprezzati in Italia, tra cui Bonelle e Gocce, è una realtà solida e in costante crescita.
Ha chiuso il 2023 con risultati eccezionali: le vendite in Italia sono cresciute a valore del 27% e a volume del 13.5%.
Le vendite a valore totali, considerando anche l’estero (da cui proviene il 12% del fatturato totale), hanno raggiunto la cifra record di 32 milioni di euro (+24,5% vs 2022).
Il contesto nel quale si è mossa l’azienda – il comparto caramella – è positivo, con una crescita a valore del 16.4% e a volume dell’1.6% (fonte: Nielsen Mercato Caramelle Familiari totale Italia Food – YTD settimana terminante al 31/12/23); anche la spinta inflattiva che si è verificata negli scorsi mesi è stata contenuta internamente e solo parzialmente riversata sui clienti.
L’azienda è cresciuta del +5% a volume, grazie alle ottime performance di Rossana e ai lanci di nuovi prodotti.

Top player in assoluto di Fida è Rossana l’Originale, che non solo è il prodotto più venduto dell’azienda, ma che nel 2023 ha nuovamente ottenuto la seconda posizione nel ranking delle vendite dell’intero mercato “Caramelle Familiari” (Car. Familiare – Vendite a Valore Distribuzione Moderna ultime 52 settimane al 31/12/2023).

Fida non intende arrestare il proprio successo e, grazie a un piano di investimenti per migliorare l’efficienza e la produttività, vuole essere un produttore di riferimento per il mercato delle caramelle, sviluppando nuove referenze e ampliando l’assortimento prodotti.