Paolo Aruta, l’amministratore unico di Fratelli la Bufala, sarà protagonista della puntata inaugurale della  nuova serie del fortunato programma tv “Boss in incognito”, presentato da Flavio Insinna e in onda su Rai 2 a partire da lunedì 21 dicembre alle 21.15.
L’idea su cui si basa il programma, il cui titolo originale è Undercover Boss, è originale  e anche divertente: un grande imprenditore diventa un “infiltrato” nella sua stessa azienda, per scoprire eventuali problemi presenti, da risolvere per migliorarla.
Alla ripresa della nuova edizione, prodotta in otto puntate da Rai 2 in collaborazione con Endemol Italia, Paolo Aruta, indossa i panni di cameriere, pizzaiolo e cuoco.

Il  successo di Fratelli la Bufala, una catena di ristorazione napoletana fondata nel 2003 , deriva dal garantire in ogni locale il medesimo livello di qualità nel cibo e nel servizio: i pizzaioli in ogni parte del mondo sono italiani e vengono formati appositamente per offrire il gusto della vera pizza napoletana,cotta in un forno a legna realizzato sempre dalla stessa impresa.

Anche in cucina i prodotti sono rigorosamente made in Italy e vengono acquistati da fornitori selezionati, in particolare in Campania per la carne di bufalo e la mozzarella e gli altri prodotti derivati dal latte di bufala.
Quindi chi meglio del grande capo può, attraverso l’esperienza di BOSS IN INCOGNITO lavorando al fianco dei suoi dipendenti, mettere a punto ancora meglio la formula vincente che ha garantito l’espansione nei cinque continenti del marchio?
Il concept di “Fratelli La Bufala Pizzaioli Emigranti” è proprio quello, come dice il nome stesso, di portare nel mondo i sapori e la qualità della migliore tradizione italiana: ad oggi i locali, tutti accomunati da una immagine fresca e contemporanea, sono 64, di cui 54 in Italia e 10 all’estero.
In ognuno di questi, per l’occasione viene introdotto, a partire dalla prossima settimana, fino alla fine della trasmissione in febbraio, un menu speciale, il Menù del Boss, così composto:
“La feta in cartoccio”
con pomodoro, cacio bufalo e olive nere
“I cannelloni del boss”
ripieni di ricotta, friarielli e salsiccia con besciamella e doratura di provola di bufala
“Il filetto al Piedirosso”
cuore di filetto (di bufalo o di manzo a seconda della disponibilità del mercato) con riduzione al vino rosso servito su crostone di pane fritto
“La pizza del boss”
bianca con provola, crocchette di patate e salame
Ecco “un assaggio” in anteprima
del programma:
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem
www.fratellilabufala.eu