Comunicato il Fatturato 2018 di Piquadro S.p.A.

Comunicato il Fatturato 2018 di Piquadro S.p.A.

Il Consiglio di Amministrazione di Piquadro S.p.A. comunica il fatturato relativo ai primi nove mesi chiusi al 31 dicembre 2018 e la posizione finanziaria netta.  Il Fatturato consolidato è pari a 107,3 milioni di Euro (+50,5% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente); la Posizione finanziaria netta positiva è pari a circa 26,9 milioni di Euro (in miglioramento di circa 38,8 milioni di

Il Consiglio di Amministrazione di Piquadro S.p.A. comunica il fatturato relativo ai primi nove mesi chiusi al 31 dicembre 2018 e la posizione finanziaria netta.  Il Fatturato consolidato è pari a 107,3 milioni di Euro (+50,5% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente); la Posizione finanziaria netta positiva è pari a circa 26,9 milioni di Euro (in miglioramento di circa 38,8 milioni di Euro rispetto alla posizione finanziaria netta negativa e pari a 11,9 milioni di Euro registrata al 31 dicembre 2017).

Il Consiglio di Amministrazione di Piquadro S.p.A, società attiva nell’ideazione, produzione e distribuzione di articoli di pelletteria, in data odierna, ha esaminato e approvato i principali indicatori di performance economico-finanziaria su base consolidata relativi ai primi nove mesi chiusi al 31 dicembre 2018 ed in particolare i dati di fatturato e la posizione finanziaria netta del Gruppo Piquadro.
Il fatturato consolidato registrato dal Gruppo Piquadro nei primi nove mesi dell’esercizio chiusi al 31 dicembre 2018 è pari a 107,3 milioni di Euro, in crescita del 50,5% rispetto all’analogo periodo dell’esercizio precedente chiuso a 71,3 milioni di Euro. L’aumento dei ricavi è stato determinato dall’introduzione nel perimetro di consolidamento, a partire dal mese di giugno 2018, della Maison Lancel, dall’aumento del 2,5% delle vendite a marchio Piquadro e dall’incremento del 13,8% delle vendite a marchio The Bridge.
Con riferimento al marchio Piquadro, i ricavi registrati nei primi nove mesi risultano pari a 54,6 milioni di Euro in crescita del 2,5% rispetto all’analogo periodo chiuso al 31 dicembre 2017; tale incremento è stato determinato sia dalla crescita delle vendite nel canale Wholesale, che è risultata pari a circa il 2,1% e che rappresenta il 57,2% delle vendite a marchio Piquadro, sia dall’aumento del 3,0% delle vendite del canale DOS (che include il sito e-commerce della Piquadro), che rappresentano il 42,8% delle vendite a marchio Piquadro.
Con riferimento al marchio The Bridge, i ricavi registrati nei primi nove mesi dell’esercizio risultano pari a 20,5 milioni di Euro in crescita del 13,8% rispetto all’analogo periodo chiuso al 31 dicembre 2017; tale incremento è stato determinato sia dalla crescita del 12,9% del canale Wholesale, che rappresenta il 70,1% delle vendite a marchio The Bridge, sia dall’aumento del 15,8% delle vendite del canale DOS (che include il sito e-commerce della The Bridge), che rappresentano il 29,9% delle vendite a marchio The Bridge.
I ricavi delle vendite realizzati dalla Maison Lancel nel periodo Giugno – Dicembre sono stati pari a 32,2 milioni di Euro (contributo alla crescita pari a circa il 45,1%), di cui l’80,8% realizzato nel canale DOS nel quale la Maison Lancel opera con 58 negozi in Francia, 2 in Italia, 1 in Spagna, 1 in Russia e 1 in Cina.
Dal punto di vista geografico il Gruppo Piquadro ha registrato, al 31 dicembre 2018, un fatturato di 57,9 milioni di Euro nel mercato italiano pari al 54,0% del fatturato totale di Gruppo (75,6% delle vendite consolidate al 31 dicembre 2017) in incremento del 7,5% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio 2017/2018. Tale incremento è stata determinato sia dalla crescita dei brand Piquadro e The Bridge nonché dall’introduzione nel perimetro di consolidamento, a partire dal mese di Giugno 2018, della Maison Lancel.
Nel mercato europeo il Gruppo ha registrato un fatturato di 46,1 milioni di Euro, pari al 43,0% delle vendite consolidate (21,6% delle vendite consolidate al 31 dicembre 2017), in incremento del 198,9% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio 2017/2018. Tale crescita è stata determinata sia dall’introduzione nel perimetro di consolidamento, a partire dal mese di giugno, della Maison Lancel (contributo pari a circa il 190,4%) sia dalla crescita del brand The Bridge, in particolare in Germania e UK.
Nell’area geografica extra europea (denominata “Resto del mondo”) il Gruppo ha registrato un fatturato di 3,2 milioni di Euro, pari al 3,0% delle vendite consolidate (2,8% delle vendite consolidate al 31 dicembre 2017) in incremento del 62,0% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio 2017/2018 principalmente per l’introduzione nel perimetro di consolidamento, a partire dal mese di Giugno 2018, della Maison Lancel.
La Posizione finanziaria netta risulta positiva e pari 26,9 milioni di euro rispetto alla posizione finanziaria negativa di circa 3,7 milioni registrati al 31 marzo 2018 ed alla posizione finanziaria netta negativa di 11,9 milioni di euro registrati al 31 dicembre 2017.
Il miglioramento della Posizione finanziaria netta al 31 dicembre 2018, comparata con quella al 31 dicembre 2017, pari ad oltre 38,8 milioni di Euro, è dovuto principalmente al consolidamento della Maison Lancel, ed in particolare modo alla liquidità ricevuta all’atto dell’acquisizione della Maison Lancel, al 31 dicembre 2018 pari a 38,5 milioni di Euro, comprensiva del contributo di 35 milioni di Euro versato in Lancel dal Gruppo Richemont a copertura delle eventuali future perdite del Gruppo Lancel oltre che da 3,8 milioni di Euro afferenti alla valorizzazione dell’earn-out previsto contrattualmente a favore del Gruppo Richemont.
La variazione della Posizione Finanziaria Netta al 31 dicembre 2018, comparata con quella al 31 dicembre 2017, risulta inoltre influenzata dal pagamento di 3 milioni di dividendi, effettuato dalla Piquadro Spa ad agosto 2018, oltre che dalla generazione di cassa legata alla performance operativa dei brand Piquadro e The Bridge pari a circa 7,1 milioni di Euro.
«Il terzo trimestre dell’anno si chiude in positivo per il Gruppo e per i tre brand» commenta Marco Palmieri, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Piquadro. «Mentre il marchio Piquadro continua il suo percorso di sviluppo costante e il marchio The Bridge rivela – attraverso la sua crescita sostenuta – le potenzialità da noi individuate nel suo rilancio, un significativo contributo al fatturato del Gruppo arriva dalle vendite del marchio Lancel che, alla luce dei buoni risultati conseguiti nel periodo a dispetto del difficile contesto, ci permette di continuare con fiducia nelle nostre scelte strategiche di prodotto, posizionamento e organizzazione”.
Il Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari, Roberto Trotta, dichiara, ai sensi dell’articolo 154, comma 2, del D. Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58, che l’informativa contabile contenuta nel presente comunicato stampa corrisponde alle risultanze contabili, ai libri e alle scritture contabili.

Gruppo Piquadro
Il Gruppo Piquadro opera nel settore degli accessori in pelle attraverso i marchi Piquadro, The Bridge e Lancel. Capisaldi per i tre brand sono la cura per i dettagli e la qualità della lavorazione e dei pellami. Il prodotto Piquadro si distingue per un design innovativo e un contenuto tecnologico, quello The Bridge esalta il sapore vintage della lavorazione artigianale toscana e infine le collezioni Lancel incarnano l’allure parigina di una maison fondata nel 1876.Le origini del Gruppo Piquadro risalgono al 1987 quando Marco Palmieri, oggi Presidente, fondò la sua azienda in provincia di Bologna, dove tuttora ha sede il quartier generale. La rete distributiva si estende su oltre 50 paesi nel mondo e conta su 190 punti vendita che includono 104 boutique a insegna Piquadro (66 in Italia e 38 all’estero di cui 55 DOS-directly operated stores e 49 in franchising), 14 boutique a insegna The Bridge (12 in Italia e 2 all’estero di cui 9 DOS-directly operated stores e 5 in franchising) e 72 boutique a insegna Lancel (58 in Francia e 14 all’estero di cui 63 DOS-directly operated stores e 9 in franchising).Il fatturato consolidato del Gruppo, relativo all’esercizio 2017/2018 chiuso al 31 marzo 2018, è pari a 97,6 milioni di Euro e l’utile netto consolidato è pari a circa 4,8 milioni di Euro. Dall’ottobre 2007 Piquadro S.p.A. è quotata alla Borsa Italiana.

 

anna.rubinetto
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel



Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos