Criminali come noi, un film divertente e ricco di suspence

Criminali come noi, un film divertente  e ricco di suspence

Criminali come noi è un film godibilissimo, perchè mescola avventura, divertimento a buoni sentimenti, come solidarietà e amicizia. Ambientato nel 2001, nella cittadina di Alsina, una località dell’Argentina dell’est, ci mostra un piccolo centro ormai abbandonato dalla maggior parte della popolazione. I pochi residenti rimasti, però, non si perdono d’animo e, spinti  dall’ex calciatore professionista Fermín Perlassi

Criminali come noi è un film godibilissimo, perchè mescola avventura, divertimento a buoni sentimenti, come solidarietà e amicizia.
Ambientato nel 2001, nella cittadina di Alsina, una località dell’Argentina dell’est, ci mostra un piccolo centro ormai abbandonato dalla maggior parte della popolazione. I pochi residenti rimasti, però, non si perdono d’animo e, spinti  dall’ex calciatore professionista Fermín Perlassi e da sua moglie Lidia, decidono di far ripartire l’economia del paese mettendo su una piccola cooperativa.

Con l’aiuto di alcuni  compaesani mettono insieme, a fatica, la cifra di circa 160.000 dollari americani per comprare un silos abbandonato, da adibire a deposito di grano.
Decidono, poi, di depositare il denaro in una cassetta di sicurezza, custodendolo in una semplice scatola di cartone, nella banca del vicino centro di Villagràn. Il direttore della banca, però, li convince a mettere tutta la somma su di un conto corrente, in modo da poter avere accesso al credito richiesto al più presto possibile.
Il 19 dicembre 2001, però, il governo argentino decreta che in tutto il paese, nessun cittadino avrebbe potuto ritirare dalla banca più di 250 dollari al giorno.
Per gli abitanti di Alsina è la catastrofe, perchè non potranno più realizzare il loro sogno, essendo il denaro bloccato.
Decidono, allora, di fare di tutto per recuperarlo, avendo compreso di essere stati ingannati da Alvarado, il direttore della banca.
Ne nasce un piano, ai limiti della legalità, che porterà ognuno dei protagonisti a mettersi in gioco con  tutte le proprie energie, ma anche a rivelare le rispettive fragilità.
Tratto dal romanzo ‘La noche de la Usina’, scritto da Eduardo Sacheri (che ha anche collaborato alla stesura del copione di Criminali come noi), il film ha un cast straordinario, con attori argentini molto noti, come Ricardo e Chino Darìn, anche co-sceneggiatori.
Degni di segnalazione gli attori Luis Brandoni e Veronica Llinas.
Da vedere: per le straordinarie interpretazioni degli attori, per i colpi di scena e per il sottile umorismo che, nonostante le situazioni drammatiche, pervade tutto il film.

Claudia Di Meglio

Diretto da Sebastián Borensztein, Criminali come noi ha ottenuto nel gennaio 2020 il premio Goya per il Miglior Film Ispanoamericano.
Criminali come noi è una divertente  commedia del 2019, diretto da Sebastián Borensztein, con Ricardo Darín e Luis Brandoni.
Uscita al cinema il 20 febbraio 2020
Durata 116 minuti
Distribuito da BIM Distribuzione

claudia.dimeglio
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel



Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos