Italgraniti Group, realtà dinamica e innovativa da oltre vent’anni protagonista indiscussa del settore ceramico, sceglie Milano per l’apertura del suo primo Flagship Store, sapiente espressione dell’evoluzione tecnologica dell’azienda che porta in tutto il mondo prodotti che rappresentano al meglio la cultura estetica e l’eccellenza stilistica e tecnica del “made in Italy”.

Lo spazio, curato da Centro Stile Milano, studio di progettazione con cui l’azienda collabora da diversi anni, sarà inaugurato in occasione del prossimo Salone del Mobile e situato al numero 21 della centralissima via Statuto, uno dei luoghi della città deputato ad ospitare le eccellenze dell’arredo italiano.
Uno spazio espositivo dedicato alle nuove collezioni pensate per il panorama architettonico e l’interior design contemporaneo ma anche un luogo di relazione, incontro e sperimentazione attorno ai nuovi linguaggi decorativi, vicino al progettista e al consumatore finale a cui Italgraniti proporrà un modo innovativo di concepire e fruire la ceramica.

ITALGRANITI GROUP: nuovo Flagship Store e collezioni inedite
Students in the atrium of modern university, elevated view

Tra le novità presentate: Mega l’innovativo progetto che racchiude lastre di grandi dimensioni, arrivando fino alla maestosa misura da 160×320 cm, con cui Italgraniti traccia un nuovo traguardo tecnologico, rispondendo alla crescente necessità di rivestimenti che non pongono alcun limite ai moderni progetti architettonici. Grazie, infatti, allo spessore da 6mm le nuove lastre di gres porcellanato sono estremamente flessibili, facili da movimentare e forare, confermandosi la migliore soluzione per il rivestimento di pavimenti, pareti in e outdoor e superfici d’arredo. Metaline è l’innovativo progetto ispirato alle potenzialità espressive delle superfici metalliche in cui la materia disegna nuovi canoni estetici. Il gres porcellanato in questa nuova collezione unisce, infatti, l’alta tecnologia industriale ad una meticolosa ricerca sui materiali interpretando al meglio le nuove esigenze dell’architettura contemporanea.