I Tarocchi suscitano da subito una gran meraviglia, per come ci corrispondono, per come si raccontano, per come riescono a entrare nell’Universo di ciascuno di noi declinando il passato rendendoci consapevoli del presente e suscitando curiosità per il futuro. Ogni carta parla all’anima attraverso i suoi simboli e la sua poesia. In un mondo in cui anima e poesia giacciono dimenticate ai margini della società, una lettura di Tarocchi diventa l’opportunità per riscoprire quel filo sottile che unisce l’anima del mondo alla nostra.

Corso di Tarocchi Introspettivi (per imparare l’arte di incontrare sé stessi)

Tiberia Coyll propone questo breve corso (trattasi di quattro lezioni da tre ore l’una) per approfondire la conoscenza di sé stessi immessi nel mondo circostante.

Chi è Tiberia Coyll?

Tiberia Coyll, è una settantenne, carica di esperienza lavorativa nel campo dell’occulto, lettrice di carte da quasi cinquant’anni, e da quaranta di Tarocchi; autrice di due manuali sull’importanza di questi arcani e scrittrice di poesie, racconti e romanzi, che ruotano attorno al misterioso comportamento umano.

Da sempre usa   questo   mazzo   non   solo   per   aiutare   il   consultante  a scandagliare il proprio animo, ma anche per permettere al soggetto che ha di fronte di arrivare a capire, senza però necessariamente condividere, gli altri con i quali deve necessariamente confrontarsi.

Cosa sono i Tarocchi?

I Tarocchi sono 78 carte che ci parlano e noi dobbiamo imparare ad ascoltarli.

Ci danno la soluzione al problema quotidiano e non. Ci mettono in guardia sul pericolo reale e come evitarlo, o come evitare il più possibile i suoi danni. 

Perché questo corso?

Non di certo per imparare a scoprire cosa ci riserva il futuro, se saremo felici, se non lo saremo, assolutamente no, il corso deve insegnarci a raggiungere un equilibrio, anche nelle avversità. Ci deve far capire quali sono i nostri desideri nel profondo e poi trovare la strategia giusta per realizzarli, nel rispetto universale.

Tiberia Coyll

Per informazioni telefonare a: Patrizia Moretti cell. 334.1270432