Pareto university: un progetto lucido curato nei minimi dettagli e una realtà tangibile.

Siate realisti: chiedete l’impossibile“. E’ una frase di Albert Camus, che riflette il percorso della Pareto university. Parliamo di un’università totalmente on line, nella quale gli esami si svolgono grazie a un sofisticato software di riconoscimento facciale. Parliamo di uno staff internazionale che trasmette contenuti in videolezioni con sottotitoli in inglese e francese e registrazioni nella lingua di origine del docente. Parliamo di un campus virtuale e di una biblioteca dedicata. Parliamo di un sistema armonico il cui operato è basato sull’European qualification system e di un’attività che incomincia in stati africani e dell’America latina.
E attenzione: parliamo anche di un’università a buon mercato, della quale il cittadino africano può fruire non incidendo oltremodo sul proprio budget familiare. Rispetto all’università tradizionale africana, i costi non sono paragonabili.
E’ una realtà. Una realtà alla quale, facilmente, si può partecipare.
Ma guardate con i vostri occhi.
E’ stata attivata una campagna di crowdfunding per aiutare lo start-up di tale università. Il crowdfunding, è bene ricordarlo, non è mera beneficienza. Infatti si ricevono ricompense in base all’entità delle donazioni.
Se si diventa parte del quadro di questo progetto innovativo, ecco come si può essere ricompensati.

 

Pareto university

Ecco i perks e il loro valore:
• 5 dollari: lettera di ringraziamento da parte del CEO;
• 10 dollari: lettera di ringraziamento da parte del CEO e del Rettore;
• 20 dollari: lettera di ringraziamento da parte del CEO, del rettore e del corpo
docente;
• 25 dollari: diploma di socio sostenitore;
• 50 dollari: diploma di socio onorario;
• 100 dollari: dedica su tablet (questo tablet è stato donato da…);
• 200 dollari: borsa di studio dedicata ad una persona a te cara, per uno studente proveniente dai seguenti paesi: Benin, Burkina Faso, Gambia, Guinea, Guinea-Bissau, Liberia, Mali, Niger, Sierra Leone e Somalia. I donatori avranno una foto ritratto, personale o della persona a loro cara, nella Hall of Fame del campus della Pareto University.
• 400 dollari: una borsa di studio dedicata ad una persona a te cara, per uno studente proveniente dai seguenti paesi: Cameroon, Cape Verde, Ghana, Ivory Coast, Nigeria, Senegal e Togo. Oppure due borse di studio per due studenti del Benin, Burkina Faso, Gambia, Guinea, Guinea-Bissau, Liberia, Mali, Niger, Sierra Leone e Somalia. I donatori avranno una foto ritratto, personale o della persona a loro cara, nella Hall of Fame del campus della Pareto University.
Il campus della Pareto University è composto da 14 edifici virtuali. Ad ogni edificio viene attribuito un valore economico. Il primo donatore, in base alla somma associata ad ogni edificio, avrà la facoltà di
scegliere a chi intitolarlo per un anno + foto ritratto permanente nell’edificio Hall of Fame del campus.
A seguire gli edifici del campus e il corrispettivo valore economico:
• Market Store: 500 dollari;
• Sport Center: 600 dollari;
• Student’s Pub: 700 dollari;
• Reception Office: 800 dollari;
• Cinema/Theater: 900 dollari;
• Student’s Association: 1000 dollari;
• Library: 1200 dollari;
• Hall of Fame: 1500 dollari;
• Museum: 1750 dollari;
• Great Hall: 2000 dollari;
• Teacher’s Office: 2250 dollari;
• Congress Center: 2500 dollari;
• Class Room: 2750 dollari;
• Rectorate: 3000 dollari.
Perché tutti noi possiamo chiedere l’impossibile.  Ecco il link della campagna di crowdfunding.