Allo SPAZIO TEATRO NO’HMA la stagione inizia con il concerto di Fabio Vacchi e Sentieri selvaggi

Allo SPAZIO TEATRO NO’HMA la stagione inizia con il concerto di Fabio Vacchi e Sentieri selvaggi

Possiamo parlare di una doppia prima per il concerto che inaugura la stagione dello Spazio Teatro No’hma di Milano: per la prima volta il suo palcoscenico accoglie la musica di Fabio Vacchi e per la prima volta ospita l’ensemble Sentieri selvaggi legato al compositore da una lunga e proficua collaborazione. L’altro aspetto caratterizzante della serata è

Possiamo parlare di una doppia prima per il concerto che inaugura la stagione dello Spazio Teatro No’hma di Milano: per la prima volta il suo palcoscenico accoglie la musica di Fabio Vacchi e per la prima volta ospita l’ensemble Sentieri selvaggi legato al compositore da una lunga e proficua collaborazione.

L’altro aspetto caratterizzante della serata è nel fatto che il compositore ha dedicato il brano Natura naturans, in prima esecuzione nella versione per violino e pianoforte, a Livia Pomodoro, direttrice del teatro.
Un “omaggio” unico e prezioso che sarà condiviso con gli spettatori in sala il 24 ottobre.
Il ritratto dedicato al compositore bolognese Fabio Vacchi e alle raffinate tessiture della sua musica comprende pagine di diversi periodi della sua produzione, dal severo lirismo di Dai calanchi di Sabbiuno alle sonorità di Natura naturans nella trascrizione per violino e pianoforte.
Come ultimo pezzo del concerto verrà presentato il più importante ciclo cameristico scritto da Vacchi, Luoghi immaginari, una delle partiture cardine della musica italiana degli ultimi decenni, divisa in formazioni che vanno dal trio all’ottetto.
La musica è una via privilegiata per avvicinarci e aprirci ad altre culture, ad altri punti di vista, ad altre tradizioni.
Siamo davvero felici di poter aprire la nuova stagione con questo bellissimo omaggio al mondo e alla Natura offerto dalle armonie e dai ritmi del Maestro Fabio Vacchi.

Livia Pomodoro

SPAZIO TEATRO NO’HMA
via Andrea Orcagna 2 – 20131 Milano (MM2 linea verde – fermata Piola)
STAGIONE 2019/2020
 Concerto di apertura 24 ottobre 2019, ore 21
Il canto delle radici
Fabio Vacchi e Sentieri selvaggi

  • Dai calanchi di Sabbiuno (1995)

per flauto, clarinetto basso, percussioni, violino, violoncello

  • Natura naturans (2019)

trascrizione di Orazio Sciortino per violino e pianoforte

prima esecuzione assoluta

  • Luoghi immaginari (1987-1992)

per flauto, clarinetto basso, fagotto, percussioni, pianoforte, arpa, viola, violino e violoncello

Sentieri selvaggi
Paola Fre, flauto
Mirco Ghirardini, clarinetto
Luca Reverberi, fagotto
Marta Soggetti, vibrafono
Andrea Rebaudengo, pianoforte
Piercarlo Sacco, violino
Elena Favilla, viola
Aya Shimura, violoncello
Donata Mattei, arpa
Carlo Boccadoro, direttore

SPAZIO TEATRO NO’HMA TERESA POMODORO
diretto da Livia Pomodoro.

anna.rubinetto
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel



Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos