Sabato 23, domenica 24 e lunedì 25 aprile Brisighella propone un lungo weekend di pensieri in libertà: artigiani, vignaioli ed artisti indipendenti dai “poteri forti”, che, in ogni settore, vogliono uniformare tutto e tutti ai loro schemi, alle loro consuetudini, al loro modo di essere e di fare, partendo dalla propria storia, ma guardando ad un futuro sempre più presente.

Sabato 23, dalle 17,00 alle 21,00 e domenica 24, dalle 12,00 alle 21,00, nei chiostri del Convento dell’Osservanza si potrà accedere al “mercato indie”. Lungo i banchi del mercato sarà possibile degustare vino, birra e altri prodotti enogastronomici e visitare gli stand di molti artigiani e artisti.

Domenica 24 aprile, dalle 15,00 alle 19,00, sempre negli spazi del refettorio del Convento dell’Osservanza, ci sarà un’interessante “conferenza indie” dove ci si chiederà quanto hanno in comune un grande chef in equilibrio tra brigata di cucina e brigata di sala e un regista alle prese con la troupe e gli attori di un film. E ancora, quanto contano l’attesa e la cura nella costruzione di un buon vino o di un buon libro e quanto si assomigliano uno scrittore e un vigneto. Parteciperanno personaggi della cultura indipendente italiana fra i quali Francesca Serafini, sceneggiatrice del film “Non essere cattivo”, Menotti (al secolo Roberto Marchionni), sceneggiatore del film “Lo chiamavano Jeeg Robot”, Teho Teardo, uno dei principali compositori di colonne sonore italiano, Franco Aliberti, chef, Giordano Meacci, scrittore, Leonardo Previ, imprenditore culturale, Nicola Perullo, professore di estetica e filosofia del cibo, Vera Gheno, specialista di comunicazione mediata dal computer. Modera la conferenza Leonardo Previ. L’ingresso alla conferenza e al mercato è gratuito.

Per gli amanti del km0, domenica 24 e lunedì 25, dalle 10,00 alle 20,00, lungo il parco Ugonia nel Centro storico di Brisighella alle bancarelle ed allo  stand gastronomico si potranno gustare i meravigliosi sapori di primavera delle colline di Brisighella.

Infine, dalle 12,00 di lunedì 25 aprile si potrà salire lungo la valle del Lamone fino ad arrivare a Cà di Malanca e al suo Museo Storico della Resistenza, dove si terrà il tradizionale appuntamento per la ricorrenza del 71° Anniversario della Liberazione, a cura del Centro Residenziale Cà di Malanca e dell’ANPI Faenza. Dopo il “Pranzo del Partigiano” e il momento commemorativo, il pomeriggio proseguirà col “Concerto per la Resistenza”. Quest’anno protagonisti saranno i Redska, che presenteranno il loro nuovo disco sulle note di “Bella Ciao”.

Info: Pro Loco Brisighella – tel 0546 81166 – iat.brisighella@racine.ra.it – www.brisighella.org – www.borgoindie.it – http://camalanca.racine.ra.it/index.htm

Giovanni Scotti