Libellula FlyUp, per dire Stop alla violenza sulle donne

Libellula FlyUp, per dire Stop alla violenza sulle donne

Libellula FlyUp è una corsa in salita, non competitiva e gratuita, rivolta a 400 runner uomini e donne. 866 gradini e 39 piani per dire Stop alla violenza sulle donne. Domenica 15 settembre, dalle ore 9.30, la piazza della Regione Lombardia in Milano ospiterà il grande evento dalla forte componente sociale. Ambassador dell’evento sarà Haki Doku, campione paralimpico di ciclismo,

Libellula FlyUp è una corsa in salita, non competitiva e gratuita, rivolta a 400 runner uomini e donne. 866 gradini e 39 piani per dire Stop alla violenza sulle donneDomenica 15 settembre, dalle ore 9.30, la piazza della Regione Lombardia in Milano ospiterà il grande evento dalla forte componente sociale.

Ambassador dell’evento sarà Haki Doku, campione paralimpico di ciclismo, al quale le competizioni di questo tipo sono decisamente familiari.
Haki Doku, infatti, detiene il Record Mondiale del maggior numero di scale discese in carrozzina. Record segnato al Lotte World Tower a Seoul dove il campione ha affrontato 2917 scalini in una sola ora.

Libellula FlyUp nasce dal Progetto Libellula, progetto di responsabilità sociale di Zeta Service, con la collaborazione della Regione Lombardia, il coinvolgimento di tre Assessorati: Sport, Welfare e Pari Opportunità, patrocinato dell’Assessorato allo Sport del Comune di Milano, del CONI, di FIDAL e Confcommercio Milano – Terziario Donna.

Libellula FlyUp si avvale anche di un Charity Partner, ActionAid.

Libellula FlyUp vede protagoniste le donne e invita tutti coloro che vogliono sostenere un cambiamento culturale, dicendo NO alla violenza e alla discriminazione di genere, a compiere un atto simbolico.

L’evento sportivo è sostenuto da Zeta Service, società specializzata in consulenza, paghe, amministrazione del personale in outsourcing.

“Zeta Service è un’azienda da sempre orientata al benessere delle persone e caratterizzata da una forte connotazione femminile. Si compone infatti dall’80% di donne al suo interno – dichiara Silvia Bolzoni, Presidente di Zeta Service – e proprio da questa attenzione per le donne è nato il Progetto Libellula, primo network di aziende unite contro la violenza sulle donne e la discriminazione di genere. Con le 30 imprese del network stiamo portando avanti diverse iniziative e grazie all’incontro con Space and Event abbiamo realizzato un evento sportivo dal forte valore sociale: Libellula FlyUp. Con questa vertical run vogliamo ribadire ancora una volta il nostro concreto impegno nel contrastare i fenomeni di violenza di cui, ancora troppo spesso, sentiamo parlare”. 

Space and Event è un’azienda guidata da Laura Maesano e Federica Ascoli, imprenditrici impegnate da anni nell’organizzazione di eventi sportivi e campagne di comunicazione dal forte contenuto sociale. L’azienda ha affiancato Fidal e Coni nell’organizzazione di RunFest, manifestazione dedicata all’atletica leggera, apportando un forte e apprezzato contenuto sociale.

“Le iscrizioni alla prova non competitiva della manifestazione del prossimo 15 settembre, si sono esaurite in pochi giorni, per i 400 posti disponibili – ha spiegato Martina Cambiaghi, Assessore allo Sport e Giovani di Regione Lombardia – Siamo stati tutti contagiati dall’energia positiva di questo appuntamento sportivo: non mancate perché é un’occasione unica per sfidare se stessi e i 39 piani di Regione Lombardia. Si tratta inoltre di un evento spettacolare e unico nel suo genere che porta anche un’importante valenza sociale attraverso il messaggio di sensibilizzazione e contrasto alla violenza sulle donne”. 

“Libellula Fly up Vertical Run sarà un importante momento di aggregazione e sensibilizzazione che s’inserisce perfettamente in quel percorso di prevenzione e contrasto alla violenza contro le donne in cui siamo fortemente impegnati – ha commentato Silvia Piani, Assessore alle Politiche per la famiglia, Genitorialità e Pari opportunità di Regione Lombardia – Nel 2018, oltre 6.600 donne si sono rivolte ai centri antiviolenza presenti sul territorio, con un significativo aumento rispetto ai 5.892 casi del 2017, a testimonianza della progressiva emersione del fenomeno anche per effetto delle numerose iniziative di sensibilizzazione come la Vertical Run. Come ricordo spesso – conclude Silvia Piani – ogni forma di violenza maschile contro le donne è qualcosa che colpisce un’intera comunità, un problema sociale che deve essere affrontato favorendo la diffusione di una cultura del rispetto, che garantisca la tutela e la valorizzazione della donna in ogni contesto della vita quotidiana”. 

“La corsa è una disciplina che mi appassiona molto – commenta l’Assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera – perché è una sfida ai propri limiti e permette di mantenere sani il fisico e la mente. Libellula FlyUp è un evento che aggiunge alla corsa in salita un messaggio importante contro la violenza sulle donne. Il nostro sistema socio sanitario fornisce strumenti e supporto per chi subisce queste vergognose e inaccettabili violenze già a partire dal Triage del Pronto Soccorso, attraverso operatori adeguatamente formati e capaci di individuare le situazioni più delicate, fino all’attuazione di percorsi di sostegno psicologico e di recupero. Le istituzioni hanno il dovere di mettere in campo azioni ed energie per contrastare questo fenomeno che, ahimè, si sviluppa drammaticamente nella quotidianità. Libellula FlyUp ha una particolare valenza sociale: l’evento è uno strumento straordinario per richiamare l’attenzione e sensibilizzare i cittadini su un tema di scottante attualità”. 

“Si tratta di un’iniziativa davvero lodevole – dichiara Roberta Guaineri, Assessore allo Sport del Comune di Milano -, un’opportunità per tanti cittadini di fare sana attività fisica divertendosi e sfidando i propri limiti in un contesto diverso dai quotidiani spazi di allenamento, e al contempo lanciare un importante messaggio sociale dicendo tutti insieme stop alla violenza e alla discriminazione di genere”. 

Libellula Flyup è una corsa in salita per dire Stop alla violenza sulle Donne, ma anche una mattinata ricca di entertainment.
I partecipanti alla corsa verranno accolti dallo staff del Progetto Libellula, ai quali verrà consegnato il pacco gara, ricco di sorprese.
Personal trainer a disposizione dei runner per il riscaldamento e defaticamento post corsa.
Mirko Cattaneo, speaker radiofonico e la giornalista sportiva Alessia De Gilio, dal palco di Piazza Regione Lombardia, coinvolgeranno i partecipanti a interagire in diverse attività.
E ancora DJ set e apertura dell’evento con la squadra delle Cheerleader della Lombardia. Vi aspettiamo domenica 15 settembre dalle ore 9.30!

www.libellulaflyup.com

anna.rubinetto
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel



Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos