Per la cura della persona molti italiani scelgono device tecnologici

Per la cura della persona molti italiani scelgono device tecnologici

Secondo la nuova indagine dell’Osservatorio sull’Igiene Orale di AZ e Oral-B condotta a Gennaio 2014 da Future Concept Lab la tecnologia entusiasma circa un quinto degli italiani (23,7%), raggiungendo il 6° posto in un’ipotetica graduatoria di passioni che vede in testa i viaggi, la natura e la musica. Per i giovani (19-29 anni) la tecnologia

Secondo la nuova indagine dell’Osservatorio sull’Igiene Orale di AZ e Oral-B condotta a Gennaio 2014 da Future Concept Lab la tecnologia entusiasma circa un quinto degli italiani (23,7%), raggiungendo il 6° posto in un’ipotetica graduatoria di passioni che vede in testa i viaggi, la natura e la musica.

Per i giovani (19-29 anni) la tecnologia è addirittura la passione numero uno (51,8%).

 La tecnologia in generale viene apprezzata dal 62% delle persone perché “utile”.

 Quasi il 43% del campione usa regolarmente apparecchi elettronici per l’igiene e la cura quotidiana.

I dispositivi Hi-tech sono impiegati “nella vita di tutti i giorni” dal 91% del campione e il trend è verso un utilizzo sempre più capillare, se si pensa che il 64,3% indica che nel prossimo futuro la tecnologia per la cura del sé sarà ancora più diffusa nell’area salute, il 18% pensa che acquisterà più rilevanza nel settore benessere e quasi il 10% crede che sarà più usata per l’igiene e la bellezza.

 Le possibilità offerte dalla tecnologia al servizio della salute e della bellezza sono direttamente collegate, nel caso della cura della bocca, alla sicurezza di sfoggiare un sorriso “in ordine” e “smagliante”. Strumenti tecnologici affidabili possono aiutare a sorridere senza timidezza e imbarazzi. Ai dispositivi elettronici, come lo spazzolino da denti elettrico, si chiede perciò non solo di aiutare a risparmiare tempo (44,2%) e fatica (20,5%) ma di semplificare le mansioni usuali (54,2%) e migliorare i risultati (13,3%). Quando se ne decide l’acquisto il primo parere che conta è quello di un esperto della salute, come il dentista o l’igienista dentale (lo dice il 44,5% del campione) e nel momento in cui si sceglie un prodotto si guarda all’efficacia nel rimuovere la placca (quasi il 50%), alla maneggevolezza (41,5%) all’affidabilità  (37,4%), alla possibilità di avere programmi di pulizia differenti tra cui scegliere (circa 30%).

 Anche il design ha la sua importanza, oltre il 20% degli intervistati cerca un oggetto curato elegante nella forma e nel colore. Il binomio tech&style rende gli oggetti di uso quotidiano piacevoli oltre che utili e, quindi, parte integrante della nostra vita.

 Gli strumenti Hi-tech sono dunque uno degli acquisti più ricercati, per sé e per gli altri: la metà degli intervistati ha fatto o ricevuto recentemente un regalo tecnologico.

anna.rubinetto
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel



Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos