Fino a gennaio 2019 continua il tour “Viva Leonardo da Vinci! 500 anni di Rinascimento nel Centro-Valle della Loira”

Fino a gennaio 2019 continua il tour “Viva Leonardo da Vinci! 500 anni di Rinascimento nel Centro-Valle della Loira”

Continua il  tour “Viva Leonardo da Vinci! 500 anni di Rinascimento nel Centro-Valle della Loira” , un itinerario sulle orme del genio del Genio che visse 20 anni a Milano e gli ultimi tre della sua vita al Castello di Clos Lucé, nella valle della Loira. Si chiama “Viva Leonardo da Vinci! 500 anni di

Continua il  tour “Viva Leonardo da Vinci! 500 anni di Rinascimento nel Centro-Valle della Loira” , un itinerario sulle orme del genio del Genio che visse 20 anni a Milano e gli ultimi tre della sua vita al Castello di Clos Lucé, nella valle della Loira.

Si chiama “Viva Leonardo da Vinci! 500 anni di Rinascimento nel Centro-Valle della Loira” il  tour che da settembre 2018 a gennaio 2019 toccherà 11 Paesi e tre continenti. Un viaggio sulle orme del talento universale del Rinascimento, che incarnò in pieno lo spirito della sua epoca, portandolo alle maggiori forme di espressione nei più disparati campi dell’arte e della conoscenza, in occasione dei 500 anni dalla sua morte, e un invito a ripercorrere quei luoghi animati dal suo stesso spirito rinascimentale.

..ma non finisce qui! Dal  2 maggio fino alla fine del 2019, infatti, si svolgerà una fitta serie di eventi dedicati ad uno dei massimi geni dell’umanità: mostre, convegni, spettacoli  e tanto altro, tutti ispirato al mondo rinascimentale in cui visse Leonardo.

Partendo dal Castello di Clos Lucé di Amboise, altre magnifiche residenze della valle della Loira , come i castelli di Chambord, di Azay le Rideau, di Chenonceau, di Valençay, l’Ala Francesco I del Castello Reale di Blois e l’intera regione Centro-Valle della Loira, ospiteranno eventi dedicati a Leonardo da Vinci.

I TGV francesi,  che  ogni giorno collegano Parigi e Milano, celebreranno il genio riportando su alcune carrozze il volto e le opere di Leonardo.

François Bonneau, presidente della Regione Centro-Valle della Loira, presente alla conferenza, ha infatti sottolineato: “E’ un anniversario favoloso, ma è anche molto più di questo. E’ l’occasione per prendere lo spirito del Rinascimento con le sue creazioni straordinarie, i castelli, i parchi, i giardini sul bordo della Loira e portarli al giorno d’oggi. E’ la festa della creazione e della creatività da vivere con mostre, spettacoli di suoni e luci, concerti: una grande festa che parte da Leonardo e il Rinascimento per arrivare all’oggi e al futuro”.
Una miriade di eventi per una programmazione su tutto il territorio della Loira, con mostre, spettacoli, convegni scientifici, visite e itinerari.

“Un’occasione per venire a conoscere “l’arte di vivere” con la gastronomia, il vino, con le meraviglie della Loira riconosciute patrimonio mondiale dell’umanità dall’Unesco – ha continuato Bonneau – E poi per venire a conoscere la creatività degli artisti, la scienza e la cultura”.
Il progetto coinvolge non solo l’Italia e la Loira, ma anche il Brasile, gli Stati Uniti, la Gran Bretagna, la Cina, la Germania, la Russia, il Giappone, la Corea del Sud, la Spagna e il Portogallo.

“In queste sale Leonardo ha molto lavorato e discusso –  afferma l’Assessore alla Cultura Filippo Del Corno commentando l’iniziativa che ha visto come “un patto tra le nostre due culture che ha in Leonardo l’elemento di unione”.

“Si tratta di un festival unico e inedito per spirito, dimensione e ambizione”,  afferma Frédéric Meyer direttore di Atout France in Italia. Il festival “è un omaggio all’Italia, che fa rivivere lo spirito di una corrente nata in Italia”. Si tratta anche di un “invito al viaggio”. Entro l’anno è “prevista una campagna pubblicitaria rivolta al grande pubblico. Verranno inoltre sviluppate proposte di soggiorno di due-tre notti nella Valle della Loira con gli operatori”.

La Loira, ha spiegato Meyer, conta circa 70mila pernottamenti italiani e il nostro Paese è tra i 5 più importanti mercati internazionali. Il festival sarà “l’occasione per riscoprire la destinazione e far rinascere lo spirito di Leonardo con l’innovazione e la cultura”.
All’iniziativa si affiancano anche i TGV che collegano quotidianamente Parigi a Milano: le vetture dei treni ad alta velocità viaggeranno, infatti, con loghi e immagini con il volto e le opere di Leonardo.

france.fr

atout.france

 

#FranceFR #RenaissanceS #VivaLeonardo2019 #500renaissance #france #loira #castelli #milano #milan #consoledifrancia #atoutfrance

 

 

 

anna.rubinetto
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel



Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos