Identità Golose, la kermesse enogastronomica appena conclusa, dedicata alle eccellenze italiane e non, in un’intensa “tre giorni”  ha visto importanti aziende italiane ed internazionali esporre i propri prodotti più rinomati, espressione della diversità e dell’alta qualità del Made in Italy, ma anche del mondo,  nel settore food  e wine.

L’elegante lounge total black di Berlucchi si è confermata come uno dei luoghi d’incontro più frequentati.

Quest’anno, oltre all’assaggio di ’61 Brut, Satèn e Rosé, lo spazio Berlucchi ha proposto alcuni deliziosi abbinamenti con lo spumante Berlucchi  ’61 Nature 2009. Nelle tre giornate milanesi l’ultimo nato di casa Berlucchi ha infatti incontrato il gusto unico del pregiato salmone Upstream, degli straordinari finger food di Cristina Bowerman, Glass Hostaria, e del delizioso culatello da suino nero di Parma 36 mesi dell’Antica Corte Pallavicina.

C’è stato spazio anche per il premio Identità Donna, assegnato da Cristina Ziliani, responsabile comunicazione Berlucchi, a Marianna Vitale (Sud Ristorante). Inoltre,  durante la cena di gala dell’Associazione Le Soste Franco Ziliani, presidente Berlucchi, ha consegnato il Premio all’innovazione a Enrico Crippa del Piazza Duomo.