A Natale sostieni le donne regalando le felpe della Fondazione Libellula, che incoraggiano l’empowerment delle donne.

Disponibili in edizione limitata, questi capi richiamano l’attenzione sul diritto delle donne di far sentire la propria voce. Le donazioni sosterranno i progetti di contrasto e prevenzione della violenza sulle donne.
Quest’anno sarà un Natale diverso dal solito, ma non per questo privo di condivisione e solidarietà
Soprattutto in questo periodo, in cui la distanza sembra ingrandire le difficoltà, i gesti di sostegno hanno una rilevanza particolare e fanno del bene anche a chi li fa.
A tal proposito, Fondazione Libellula, in prima linea nella lotta alla violenza e alle discriminazioni di genere a partire dai luoghi di lavoro, propone un progetto creativo di fundraising per sostenere i propri progetti di sensibilizzazione in aziende, scuole, ospedali e sul web.
Il progetto “Dress your Voice” consiste in una capsule collection in edizione limitata di 100 felpe rosse in cotone organico, ricamate con la frase “I’m speaking”, sto parlando.
Queste parole sono ispirate alla neovicepresidente americana Kamala Harris che, interrotta più volte dal suo interlocutore durante un confronto televisivo, chiede con eleganza e determinazione di riprendere la parola e non venire più interrotta. Si tratta del fenomeno del “manterrupting”, la tendenza che hanno alcuni uomini a interrompere le donne mentre parlano, trattandole con condiscendenza, attribuendo irrilevanza alle loro parole.
“Quella verbale è una forma di violenza spesso sottovalutata, ma ugualmente dannosa per le donne che la subiscono. È un fenomeno che cerchiamo di combattere ogni giorno, dai progetti in azienda alle attività sul territorio. – Commenta Debora Moretti Presidente della Fondazione Libellula – Indossare queste felpe è un gesto simbolico: indossiamo la nostra voce, le nostre parole, quello in cui crediamo”.
La collezione è disponibile qui: