Con la significativa presenza di Luigi Di Maio, Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, si è svolta il 15 settembre, nella Sala Presidenziale della stazione di Roma Ostiense, la conferenza stampa con cui il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane ha presentato la propria partecipazione a Expo 2020 Dubai.

FS sarà infatti a Dubai in qualità di Gold Sponsor del Padiglione Italia all’Esposizione Universale che prenderà il via il 1° ottobre 2021 (come le recenti Olimpiadi di Tokyo, anche l’Expo prevista in origine per il 2020 è slittata di un anno ma ha mantenuto il nome iniziale), con l’obiettivo di illustrare la nuova visione del Gruppo FS di mobilità sostenibile e integrata a supporto dell’economia e del turismo del Paese, della valorizzazione dei suoi territori e delle sue bellezze.

Alla conferenza stampa hanno anche preso la parola Paolo Glisenti, Commissario Generale di Sezione per l’Italia per Expo 2020 Dubai, Nicoletta Giadrossi, Presidente del Gruppo FS Italiane e Luigi Ferraris, Amministratore Delegato del Gruppo FS Italiane. Tutti gli intervenuti hanno sottolineato l’importanza della presenza a questo evento internazionale, ora che il periodo peggiore della pandemia è passato e il mondo dei viaggi e del turismo deve vedere l’Italia riprendere il posto di eccellenza che ha sempre avuto.

Per i visitatori del Padiglione Italia dell’Esposizione Universale il Gruppo FS ha allestito un’installazione di tipo immersivo nella sezione finale del percorso espositivo: un’ambientazione di suoni e immagini su uno schermo lungo 27 metri ispirato al tema della bellezza dove il meglio della tecnologia infrastrutturale del Gruppo FS, coniugata con sostenibilità e innovazione, si fonde con i più bei paesaggi italiani. Un viaggio metaforico a bordo dei treni del Gruppo FS e lungo le opere infrastrutturali che Ferrovie ha realizzato e sta realizzando per contribuire allo sviluppo del Paese.

Per celebrare la propria presenza a Expo Dubai, per tutta la durata dell’Esposizione Universale che si concluderà il 31 marzo 2022, sui binari italiani correrà anche un Frecciarossa 1000 con una livrea che richiama il simbolo e i colori del Padiglione Italia.

Ugo Dell’Arciprete