Orticolario  amplia con alcune novità  The Origin, il suo progetto virtuale nato il 15 ottobre scorso, con l’obiettivo di una full immersion nella magia del Natale, in quella atmosfera semplice e autentica che scalda gli animi e regala speranza,

Poiché la bellezza è sempre portatrice di sensazioni positive, la piattaforma è stata oggetto di importanti migliorie grafiche ed estetiche, con l’intento di offrire una navigazione più fluida, coinvolgente e intuitiva, tra design, arte, artigianato, piante da interno e da esterno.
Inoltre, nel mese di dicembre e durante tutte le feste, il delicato sottofondo musicale che accompagna l’esperienza di ogni visitatore, è reso ancora più suggestivo dall’inconfondibile tintinnio delle campanelle natalizie.
Orticolario “The Origin”, la versione digitale, immersiva e continuativa dell’evento, da gustare come una vera fonte di ispirazione e meraviglia, è la prima e unica piattaforma online culturale-commerciale gratuita, realizzata in un centro espositivo inserito in un parco storico.
Una “passeggiata” davanti al lago e tra alberi secolari, mentre s’incontrano eventi e proposte di vivaisti, artigiani, progettisti, fruibile da ogni parte del mondo da computer (consigliato) e da qualsiasi dispositivo, compresi i visori VR (realtà virtuale).
Grazie a una mappatura sperimentale e pioneristica, consente all’utente di fare un virtual tour 3D in qualsiasi angolo di Villa Erba e del suo parco, anche in quelli più nascosti. Non solo: dà la possibilità di vedere “da vicino” i vivai, i laboratori degli artigiani, i giardini privati, luoghi straordinari in cui gli espositori di Orticolario vivono, lavorano, creano; spazi che durante l’evento fisico non è possibile conoscere e apprezzare.
Come? Attraverso i contenuti video che man mano vengono caricati sulla piattaforma, in grado di svelare la storia e l’essenza di chi espone.
Si ricorda, infatti, che The Origin si arricchisce costantemente di nuove esperienze, dando vita a un palinsesto sempre in divenire.
VIDEO CHE PORTANO IN GIRO PER IL MONDO
 E così, a dicembre si può “viaggiare” lungo la Penisola, andando da Rino (antoninimila@gmail.com), cestaio di Gassano (MS), che produce cesti con salici, sanguinello, ulivo, castagno, portando avanti un antico mestiere imparato dal padre, a Como e nel mondo con Antonella Fontana (etsy.com/it/shop/papijoux), che incanta con le sue “Alchimie di seduzione” e racconta la magia della creazione di un profumo.
Ci si può fare ammaliare dalla voce dolce e sussurrata di Luna, fedele compagna a quattro zampe, che racconta di Althea Vivai (elleboro.com), dove Anna e Claudio, con poesia e maestria, producono, vendono, selezionano e ibridano ellebori, fiori ribelli e generosi, capaci di offrire nettare alle api anche sotto la neve.
E ancora, si può letteralmente “volare” nel vivaio-giardino piemontese di Anna Peyron (facebook.com/vivaioannapeyron), dove si coltivano rose, ortensie, Clematis e tante altre amate piante, e arrivare fino in Giappone, nella Prefettura di Gifu, dove il paesaggista Enzo – Satoru Tabata (enzo-garden.net) compone e recita un Tanka, genere di poesia antica giapponese, in questo caso ispirata all’acero, pianta dell’anno e ispiratrice del suo progetto.
REGALI DI NATALE
 The Origin è anche un eclettico “contenitore” di idee per regali originali, sostenibili, ispirati alla natura, e per tutti i gusti: davvero numerose le proposte tra design, arte, artigianato, piante da interno e da esterno, molte ispirate alla “Seduzione”, tema 2020 e leitmotiv dell’edizione 2021. Dopo aver scelto, si ha anche la possibilità di acquistare dagli espositori, contattandoli direttamente dalla piattaforma web.
Non è tutto: DHL Express, specializzata nella consegna di documenti e merci in oltre 220 Paesi del mondo, collabora con Orticolario e permette agli espositori di spedire i loro prodotti in modo rapido e sicuro.
Parte del gruppo DHL Deutsche Post, DHL punta a raggiungere una logistica a emissioni zero entro il 2050 e sostiene il Made in Italy nel processo di crescita internazionale.
Ecco come vivere la natura come stile di vita.
PER I BAMBINI
 E per Natale non può mancare un video per i bambini (e per chiunque creda nel potere della fantasia), a cui l’evento ha sempre dedicato molta attenzione: è un poetico cortometraggio in cui i burattini conducono in un viaggio nel bosco alla scoperta degli alberi maestri, tra leggende, storie, fuoco, magia e segreti della natura.
Realizzato da Paola e Dario Tognocchi del Teatro dei Burattini di Como (teatroburattinicomo.it) si aggiunge ai laboratori da svolgere durante tutto l’anno, ed è tra le attività a supporto del Fondo Amici di Orticolario, che raccoglie le donazioni destinate allo sviluppo di progetti culturali e delle associazioni benefiche del territorio.
Per info: laboratoribambini@orticolario.it.
IL CINESALOTTO
Tra le novità da non perdere a dicembre ricordiamo anche il Cinesalotto, una selezione di cortometraggi visionari, per un viaggio in tutto il mondo e in altri mondi, proprio come avviene nelle Segrete di Villa Erba durante Orticolario: un’idea originale per trascorrere le serate e le lunghe festività natalizie.
Tra i titoli in visione: “Great Gardens: Las Pozas” di Toby Amies (UK, 2017, 5’), ispirato e artistico; “Symphony No. 42” di Réka Bucsi (Ungheria, 2014, 9’), sperimentale e sorprendente; “Great Gardens: Trematon Castle” di Johnnie Shand Kydd (UK, 2016, 4’), libertino, divertente e irriverente.
E’ realizzato con il sostegno di Mantero Seta e con il contributo di Elmec Solar e di Ethimo. Ha ottenuto anche il contributo e il patrocinio della Camera di Commercio di Como-Lecco, e il patrocinio del Comune di Como, del Comune di Cernobbio e della Provincia di Como. Regione Lombardia, inoltre, ha patrocinato e riconosciuto Orticolario come manifestazione di carattere internazionale.
FAI – Fondo Ambiente Italiano è presente sulla piattaforma con un video di presentazione di alcuni luoghi incantevoli.