I Planet 23, un trio di musicisti/produttori che si sono uniti in un percorso che va oltre la musica ed oltre i generi, sono artisti che condividono gli stessi valori vibrando alla medesima frequenza. 

Sono Gianfranco “Oni” Favotto, Isabella “Isa” Amoroso, Marco “Mark” Marinato e stanno pubblicando in queste ore un nuovo singolo prodotto con Cordi & Antolini. Il loro nuovo album, “Other Lights”, è pubblicato da Jaywork Music Group.

La musica dei Planet 23 è particolare, intensa e potete già trovarla su Spotify e altrove, su Instagram invece la loro pagina è https://www.instagram.com/planet23band/, il posto giusto per iniziare a conoscerli…

In particolare, il nuovo singolo “Upside Down” mette insieme l’animo techno / trance di Cordi & Antolini con la vena punk / wave dei Planet 23. Il risultato è un brano dalla grande energia. 

E’ anche disponibile un bel video del brano, pieno di energia e decisamente futuristico, proprio come la canzone: https://youtu.be/D56yv68N_wI

Ma com’è il pianeta in cui vivono i Planet 23? 

Il “Pianeta 23” è un luogo in cui tutto il cambiamento diventa possibile ogni giorno, in quanto il tempo è relativo, diverso da soggetto a soggetto. Il numero 23 rappresenta la disintegrazione per la ricostruzione, l’infinito mutare. In questo pianeta si aspira al miglioramento continuo, consapevoli che solo diventando più forti si può essere davvero d’aiuto al prossimo. Lo scopo è quello di utilizzare un linguaggio universale, cioè la musica, in grado di far scattare la scintilla dell’intenzione in ogni ascoltatore.